Seguici su Facebook

giovedì 3 dicembre 2015

Come ristrutturare casa con pochi soldi




Ristrutturare casa è un'operazione lunga, complessa e costosa, che richiede dedizione, delicatezza tempo e soprattutto soldi: mettere la propria casa a nuovo è una vera e propria impresa titanica. I motivi che ci spingono a dover ristrutturare la casa sono molti e tutti validissimi e comunque tutti, volenti o nolenti, prima o poi dovranno fare i conti con questa esigenza?

Devi ristrutturare casa tua ma hai paura di spendere cifre astronomiche, soprattutto in tempi come questi dove i soldi non cadono esattamente dal cielo? In questo articolo ti daremo dei consigli per ristrutturare casa con pochi soldi, in modo da non doverti rompere la testa pensando a come far quadrare i conti
Come ristrutturare casa con pochi soldi

Ristrutturare casa con pochi soldi: idee




Per spendere poco per la ristrutturazione della casa, bisogna prestare attenzione ad alcuni particolari e eliminare tutte le spese inutili o comunque evitabili. Ora vedremo come fare.

La parola d'ordine per abbattere i costi della ristrutturazione della propria casa è pianificare: devi organizzare al meglio il tuo lavoro, del resto ogni attività per procedere per il verso giusto deve obbligatoriamente essere organizzata nei minimi dettagli. Ti devi prendere del tempo per ragionare sul da farsi, su ogni lavoro di ristrutturazione che vuoi o devi intraprendere, e scrivere tutto su una lista in ordine di importanza e urgenza. Dopodiché, metti questa lista in un posto in cui ce l'hai sempre sott'occhio e non la perdi mai di vista. Ah, importantissimo, fissati un budget entro il quale rimanere, così almeno sei sicuro di non spendere cifre eccessive.


Una volta pianificata bene tutta l'opera di ristrutturazione, non ti resta che iniziare con i lavori, partendo, ovviamente, dal primo sulla lista. Per far sì inoltre che la spesa sia limitata, inoltre, potresti lasciar passare del tempo tra un lavoro e l'altro: in questo modo il tuo portafoglio assorbirà meglio il distacco dai soldi che dovrai spendere per l'opera di ristrutturazione. Il metodo della lista è efficace anche perché anche se per vari motivi non dovessi riuscire a completare tutti i lavori, almeno sarai intervenuto sui punti più importanti e urgenti.

Un'altra idea per ridurre drasticamente la spesa per la ristrutturazione della casa è quella di evitare di stravolgere la conformazione delle stanze della casa: le opere di muratura, l'abbattimento o l'innalzamento di muri divisori, l'apertura di nuove stanze sono le attività in assoluto più onerose per chi deve ristrutturare casa. Questo perché bisogna assumere una ditta che faccia questi lavori, e le ditte di solito si fanno pagare e non poco, quindi a meno che non sia strettamente necessario evita opere di questo tipo. Se invece sei costretto a fare opere di muratura, magari perché ti è nato un figlio e devi ricavargli una stanza, l'idea migliore per risparmiare è consultare molte ditte e chiedere svariati preventivi, quanti più possibile: in questo modo riuscirete a risparmiare, perché è possibile che ci siano differenze di prezzo anche molto ampie tra le varie aziende, anche di centinaia di euro.




Per i piccoli interventi, per esempio se devi soltanto cambiare il colore delle pareti, o rifare il tetto, una buona idea potrebbe essere quella di operare in autonomia: oltre a risparmiare sui costi di manodopera di una ditta, operare in autonomia permette di essere totalmente liberi e può anche risultare divertente se fatto insieme agli amici o alla famiglia. Questa possibilità offre anche l'occasione di imparare qualcosa che ti potrà tornare utile in futuro e farti risparmiare sui costi di manutenzione, che sono il grosso delle spese di ristrutturazione. Il fatto di poter lavorare in autonomia, poi, ti dà anche la libertà di dare libero sfogo alla tua creatività e dare un'impronta più personale alla tua casa.

Una caratteristica che ti consiglio di tenere d'occhio quando vai a ristrutturare casa è l'efficienza energetica e il risparmio energetico: questi sono punti che non devi sottovalutare, perché anche se  la spesa della ristrutturazione tenderà ad aumentare, la casa ne gioverà dal punto di vista dell'efficienza e nel lungo periodo ti porterà a risparmiare sulle bollette, oltre che ad aumentare il valore della casa. Ristrutturando casa nell'ottica dell'efficienza energetica, poi, dà anche diritto all'accesso agli sgravi fiscali e alla riduzione dell'Irpef di cui già ti abbiamo accennato in precedenza, il che ti permetterà di recuperare una consistente parte della spesa.

Questi erano i nostri consigli su come ristrutturare casa con pochi soldi: se dovessi avere qualche idea, qualche suggerimento, se volessi raccontarci la tua esperienza personale, ti invitiamo a commentare questo articolo.

Nessun commento:

Posta un commento