Seguici su Facebook

giovedì 12 novembre 2015

Riassunto capitolo 17 Promessi Sposi




Il capitolo 17 dei Promessi Sposi è caratterizzato dalla camminata solitaria e notturna di Renzo e il suo arrivo a casa di Bortolo.
Questo capitolo è il diretto proseguimento del capitolo 16, e conclude il filotto di capitoli dedicati all'avventura di Renzo nel milanese, cominciata nel capitolo 11.
Il racconto è diviso in due parti: la prima è la notte passata ai confini del milanese vissuta nell'angoscia di essere catturato e imprigionato; la seconda invece comincia dall'alba del giorno con la traversata dell'Adda e quindi l'arrivo in terra veneziana, che rappresenta appunto il sorgere di nuove speranze dopo le difficoltà (il sole che sorge dopo la notte).
Nelle prossime righe troverete il riassunto del capitolo 17 dei Promessi Sposi.
Riassunto capitolo 17 Promessi Sposi

Riassunto capitolo 17 Promessi Sposi





Il capitolo 17 dei Promessi Sposi inizia con l'uscita di Renzo dal paesino di Gorgonzola dove ha cenato; il montanaro decide di non seguire la strada maestra per non rischiare di essere visto e spera in qualche modo di riuscire ad arrivare al fiume Adda.
Intanto, mentre scendono le tenebre, Renzo prova due sentimenti contrapposti: quello di correre via il più in fretta possibile per raggiungere quanto prima il cugino Bortolo e quello di rimanere nascosto per tutta la notte.
Sceglie comunque di andare avanti e attraversa diversi paesini prima di raggiungere il bosco, che desta in lui oppressione e paura, comprensibili visto il luogo tetro e sinistro; sta quasi per decidere di tornare indietro per chiedere alloggio in un'osteria e riprendere il cammino la mattina seguente, quando sente un gorgoglio lontano e un "mormorio d'acqua corrente" che riaccende le sue speranze.

Infatti avvicinandosi il rumore si fa sempre più forte e Renzo capisce di aver finalmente raggiunto l'Adda; felice della meta finalmente raggiunta, decide di cercare un riparo per la notte.
Fortunatamente trova nei paraggi una capannina nella quale trova anche un pagliericcio probabilmente già utilizzato da altri fuggiaschi come lui; tuttavia Renzo non riesce a prendere sonno, con i pensieri che sono più forti della stanchezza e che lo tengono sveglio fino all'alba del mattino seguente.

Dopo aver recitato come di consuetudine le preghiere del mattino, si avvia verso il fiume, dove vede un barcaiolo al quale chiede un passaggio verso l'altra sponda.
Quegli, abituato a traghettare persone, acconsente e trasposta Renzo verso la riva di Bergamo, della quale si intravedono già alcune case.

Durante la strada per Bergamo, Renzo viene impressionato dalle scene di povertà e miseria nei campi, testimoni della grave carestia che non ha risparmiato neanche quella fertile terra e, mosso da compassione, dona i suoi ultimi spiccioli ad alcuni contadini e vagabondi.
Finalmente il montanaro giunge a Bergamo e si dirige verso la casa di Bortolo, che lo accoglie a braccia aperte; l'accoglienza del cugino è veramente calorosa, cerca subito di trovargli un impiego nel filatoio e si propone di prestargli denaro nel caso ne avesse bisogno.
Renzo gli racconta di tutte le sue avventure a Milano e della situazione in cui si trovano lui e Lucia (della quale Bortolo conserva bei ricordi), mentre il cugino afferma che lì a Bergamo è arrivato recentemente un rifornimento di grano dalla Turchia e quindi non si muore almeno di fame.

Personaggi capitolo 17 dei Promessi Sposi




Questo capitolo dei Promessi Sposi ha nuovamente Renzo come protagonista assoluto degli eventi che accadono.
Infatti il suo cammino solitario da Gorgonzola fino a Bergamo viene interrotto solamente dal pescatore che lo trasporta da una sponda all'altra del fiume Adda e dai contadini e vagabondi che Renzo incontra nei campi del bergamasco.
L'altro importante personaggio di questo capitolo è il cugino di Renzo, Bortolo, che finalmente compare materialmente nel racconto dopo essere stato più volte evocato nei pensieri appunto di Renzo.
Bortolo si presenta come un personaggio molto ospitale e gentile, disposto a tutto pur di far sentire a suo agio il cugino; la figura di Bortolo rientra dunque nell'elenco di persone sincere sulle quali Renzo può fare affidamento anche in mezzo all'inganno regnante nella maggior parte del popolo.

Commento del 17 capitolo dei Promessi Sposi


Come suddetto, il capitolo  17 dei Promessi Sposi è molto monologo nella narrazione, poiché racconta tutto il trasferimento di Renzo dall'osteria di Gorgonzola fino alla sua sosta nella capanna del bosco accanto al corso del fiume Adda.
Manzoni analizza però in modo molto dettagliato tutte le emozioni e sensazioni che Renzo prova durante il viaggio, soprattutto all'interno del bosco: lì infatti risorgono in lui le paure e le ansie di quando era bambino e aveva paura del buio e delle ombre degli oggetti proiettate in maniera spettrale sul terreno.
In questo capitolo dunque lo scrittore ci fa scoprire un altro risvolto nascosto della sempre più ampia e diversa personalità del nostro protagonista.
Questo era il riassunto del capitolo 17 dei Promessi Sposi: se aveste qualche dubbio commentate tranquillamente il post e noi risolveremo i vostri dubbi.

Nessun commento:

Posta un commento