Seguici su Facebook

mercoledì 5 ottobre 2016

Come Diventare Infermiere: Guida




Diventare infermiere è una strada che molti giovani decidono di intraprendere.
La richiesta lavoro per infermieri è destinata ad aumentare nel tempo perché la popolazione Italiana e Europa sta invecchiando e quindi è richiesto sempre più un potenziamento del settore sanitario e di assistenza.

Una laurea in Scienze Infermieristiche ti permette di accedere ad una professione che offre opportunità di lavoro subito rispetto ad altre figure professionali, e ha anche uno stipendio piuttosto dignitoso.

Il lavoro dell'infermiere si è sempre più specializzato negli anni e sicuramente i futuri infermieri avranno un ruolo sempre più importante nelle strutture sanitarie pubbliche e private.

Se vuoi diventare infermiere perché sei attratto dalla professione o cerchi una risposta alla domanda come aiutare un malato leggi questa guida che illustra passo passo tutte le tappe da seguire per diventare infermiere e le opportunità di lavoro che questo percorso di studi può offrirti.
Diventare infermiere

Leggi anche: Quanto guadagna un Infermiere

Come diventare infermiere: Requisiti e studi


Per diventare infermiere devi essere in possesso di un diploma di scuola superiore conseguito in qualsiasi istituto italiano oppure un titolo di studio estero.

Il corso di laurea in scienze infermieristiche sfortunatamente può essere frequentato solo se supererai il test di ingresso per professioni sanitarie perché come tutte le lauree in ambito sanitario è una laurea ad accesso programmato.

Per diventare infermiere dovrai prepararti a superare un test di ingresso per professioni sanitarie. Se vuoi superare il test di ingresso sarà necessario avere una buona preparazione in diversi ambiti:
  • Ragionamento logico e cultura generale
  • Biologia
  • Chimica
  • Fisica e matematica
Per una buona preparazione si consiglia di acquistare alcuni libri adatti allo studio degli argomenti per il test di ingresso a Professioni sanitarie. Quelli che seguono sono i più venduti:
  • Alpha Test. Professioni sanitarie. Manuale di preparazione
  • Alpha Test. Professioni sanitarie. Kit di preparazione. Con software di simulazione
  • Unitutor 2015. Test di ammissione per professioni sanitarie, biotecnologie, farmacia, CTF, scienze biologiche. Con e-book
  • 8000 quiz professioni sanitarie e area scientifica per la preparazione ai test di accesso
Oltre ai libri consigliati puoi effettuare simulazioni dei test di ingresso a professioni sanitarie

Se stai cercando di capire come diventare infermiere e vuoi provare il test di ingresso ricorda che ogni anno verrà pubblicato il bando per l'ammissione a professioni sanitarie.

Per legge questo bando deve essere pubblicato 60 giorni prima la data fissata per il test.

Un esempio di bando per professioni sanitarie puoi scaricarlo comodamente cliccando su "bando per professioni sanitarie" all'inizio della frase.

Una volta letto il bando potrai procedere con l'iscrizione al concorso per accedere nel sito dell'università che hai scelto.

Preferenza per il corso di laurea in Infermeria


Ti verrà chiesto di selezionare una preferenza per i corsi di laurea di tuo interesse tra:
  • Assistenza sanitaria
  • Dietistica
  • Fisioterapia
  • Igiene dentale
  • Infermieristica
  • Ortottica e assistenza oftalmologica
  • Ostetricia
  • Tecniche di prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
  • Tecniche di fisiopatologia e cardiocircolatoria e perfusione cardiaca
  • Tecniche di laboratorio biomedico
  • Tecniche di radiologia medica e radioterapia
  • Terapia occupazionale
Questo è solo un modello alcune università potrebbero non avere la possibilità di soddisfare tutte le opzioni disponibili. Leggi il bando per ulteriori informazioni.

Ricorda che avrai un numero limitato di preferenze, se vuoi diventare un infermiere dovrai esprimere come prima preferenza "infermieristica" e poi, sempre se vorrai, impostare seconde e terze scelte.

Ricorda che la prima scelta è fondamentale. Spesso è quella in cui si ha più possibilità di entrare perché le graduatorie saranno interne alla preferenza 1.

Solo se rimarranno posti vacanti nei corsi di laurea selezionati come scelte secondarie e non hai totalizzato un punteggio sufficiente per rientrare nei posti della prima scelta hai, a secondo del punteggio, la possibilità di rientrare nelle altre opzioni.

Come funziona il test per professioni sanitarie?


Il test si articola in 60 domande a risposta multipla con 5 opzioni, una sola è quella giusta. Otterrai 1,5 punti per ogni risposta esatta e ti verranno sottratti 0.40 punti per ogni risposta sbagliata. Le risposte non date valgono zero punti.

Non provare ad indovinare, se vuoi avere la strategia giusta per superare il test e poter finalmente studiare per diventare infermiere abbiamo alcuni consigli che troverai in un altro nostro articolo "come diventare medico".

Dove studiare infermieristica?


Per Diventare un infermiere di successo ed essere molto qualificato devi scegliere la sede giusta per studiare infermieristica.

Qui abbiamo elencato i migliori atenei per Infermieristica secondo una classifica secondo i dati CENSIS del 2014
  • Verona
  • Milano Bicocca
  • Modena e Reggio Emilia
  • Perugia
  • Udine
Ricorda: guarda sempre il punteggio dell'ultimo ammesso perché questo ti darà una idea della difficoltà a cui andrai incontro facendo il test in un ateneo invece che in un altro.

In generale, nonostante il test sia uguale in tutta Italia entrare in una Università del nord è più difficile rispetto a una del sud.

Diventare infermiere generico senza laurea: Si può?


Un infermiere generico solitamente ha una preparazione di base, ed è privo di alte qualifiche, ma anche nel caso in cui si volesse diventare infermieri generici sarà richiesta almeno la triennale in scienze infermieristiche, non è più possibile diventare infermieri senza essere in possesso di una laurea. In passato bastava frequentare uno specifico indirizzo di studi quando si facevano le superiori, ora non è più così.

Per ciò che invece riguarda la scelta della scuola superiore, è da prediligere il Liceo Scientifico in quanto da una preparazione che permetterà di superare più agevolmente il test d'ingresso.

Trovare lavoro come infermiere


Una volta diventato infermiere potrai trovare lavoro in ospedale in strutture sanitarie pubbliche e private. Puoi anche essere interessato a diventare infermiere sulle navi o lavorare a domicilio. Avrai accesso, in più, a lavori ministeriali o un ruolo nelle ONLUS e in altri enti.

Un'altra proposta interessante è diventare infermiere nei luoghi turistici come negli impianti di balneazione o nelle stazioni sciistiche.

Trovare lavoro è più difficile del semplice sapere come diventare un infermiere, ma è importante che studi una strategia che ti permetterà di entrare nel mondo del lavoro.

Diventare un infermiere specializzato


Oggi l'infermiere è una figura che può arrivare ad avere compiti di responsabilità anche molto importanti. Non è più il solito infermiere professionale, infatti può specializzarsi in un determinato settore.

Dopo la laurea di primo livello (laurea triennale) puoi proseguire i tuoi studi ottenendo una Laurea magistrale in Scienze infermieristiche della durata di 2 anni. Puoi fare di Master che può essere di primo livello dopo la triennale o di secondo livello dopo aver conseguito anche la laurea magistrale.

Una grande occasione è il dottorato di ricerca in cui avrai un percorso di 3 anni dove raggiungerai la massima professionalità e competenza in diversi settori delle Scienze infermieristiche.

A seconda dei tuoi interessi o occasioni puoi specializzarti dopo la laurea diventando un infermiere specializzato in un determinato campo.

Scoprirai che puoi diventare un infermiere forense e occuparti insieme al medico legale di perizie in caso di possibili procedure irregolari e penalmente perseguibili nella pratica di altri infermieri.

Puoi diventare un infermiere militare e quindi ricoprire ruoli all'interno delle forze armate. Poi specializzarti in disaster management o diventare un infermiere di sala operatoria.

Questo tipo di infermiere è molto gettonato e ricercato e moltissime persone sono interessate a diventare un infermiere ferrista perché ti permette di entrare in sala operatoria e partecipare alle attività che qui si svolgono.

Diventare infermiere è una missione, molti pensano che sia una figura posta in secondo piano rispetto al medico, questo, da tempo non è più vero.

Alcuni sperano di diventare infermiere caposala proprio perché la gestione degli infermieri spetta proprio a questa figura e non in modo diretto ai medici. L'importante è sempre instaurare un buon clima di collaborazione per il bene del paziente.

Diventare infermerie: Pro e Contro


Quando si sceglie questo lavoro bisogna tener prima capire se conviene, cioè se i vantaggi superano gli svantaggi.

Una persona eccessivamente sensibile farà grande fatica a fare l'infermiere, non sono pochi i casi di infermieri che sono stati costretti a rivolgersi ad uno psicologo perché stare a contatto con i malati ha gravato molto sul loro umore e in alcuni casi anche sulla loro psiche.

Lo stipendio non è altissimo, soprattutto nei casi in cui non si sia altamente specializzati, ma è un buon stipendio e fa di questo lavoro uno dei lavori ideali per chi vuole fare un lavoro in cui aiuta gli altri.

Nessun commento:

Posta un commento