Seguici su Facebook

martedì 2 agosto 2016

Codice tributo 1713: Significato e utilizzo




I codici tributo rappresentano sempre un ostacolo per gli imprenditori, perché si fa fatica ad interpretarli, e spesso bisogna rivolgersi ad un consulente, e spesso è anche il caso del codice tributo 1713 che così come il codice tributo 1712 è uno dei più ricercati dagli imprenditori, cioè uno di quelli di cui si cerca più frequentemente il significato su google, o semplicemente il modo in cui vada inserito nella contabilità aziendale.

Come già fu sottolineato quando scrivemmo del codice tributo 1712, il codice tributo 1713 è un codice tributo che viene utilizzato per completare l'operazione che inizia con il 1712, come adesso vedremo.





Codice tributo 1713

A cosa si riferisce il codice tributo 1713?





Il codice tributo 1713 così come il codice tributo 1712 fa riferimento al versamento dell'imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalla rivalutazione del TFR, quindi per spiegarlo in maniera molto semplice possiamo riassumere il tutto dicendo che il codice tributo 1713 consiste nel pagare l'imposta riguardante il TFR.

Più precisamente consiste nel pagare la differenza tra ciò che si è dovuto e l'acconto che viene pagato entro il 16 Dicembre di ogni anno, il quale viene pagato mediante codice tributo 1712, ed è proprio questo il motivo per il quale il codice tributo 1713 è strettamente collegato al 1712, perché consiste nel pagare la differenza tra ciò che bisogna versare e ciò che già si è pagato d'acconto con il 1712.

Come si usa il codice tributo 1713?


Questo codice tributo si utilizza esattamente come il codice tributo 1712, solo che invece di pagare l'acconto come previsto dal codice tributo precedente, si pagherà la differenza tra ciò che si è stabilito di dover pagare e ciò che è stato pagato mediante acconto.

Per prendere maggiori informazioni, è il caso di andare direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate, più precisamente sulla pagina destinata proprio al Codice Tributo 1713.

Per stabilire quanti bisogna pagare, basta fare la differenza tra quello che si sarebbe dovuto pagare e l'acconto versato con il codice tributo 1712, che a sua volta consiste nel pagamento del 90% dell'imposta sostitutiva sul TFR pagata l'anno prima.

Naturalmente queste sono informazioni generiche per poter avere un'infarinatura dell'argomento, ma vista la sua complessità è sempre il caso di rivolgersi ad un fiscalista.







Nessun commento:

Posta un commento