Seguici su Facebook

mercoledì 25 maggio 2016

Quanto guadagna un Notaio?




La figura del notaio rimane sempre e comunque in pole position tra i lavori più redditizi. Tuttavia è un'ambizione piuttosto difficile da raggiungere, ma questo non significa impossibile.  Sicuramente occorre tanto sacrificio, studio e una buona preparazione. Per buona si intende superiore alla media, basti domandarsi quanto guadagna un notaio, darsi la risposta e capire cosa occorre per diventarlo.

Devi sapere che il notaio è il lavoro più difficile a cui accedere tra quelli tradizionali, ed è proprio per questo che si guadagna di più, è un lavoro molto ambito e si guadagnano cifre astronomiche per i comuni mortali.
Quanto guadagna un notaio


Quanto guadagna un Notaio: Come diventarlo


Come è stato anticipato precedentemente, fare il notaio è un percorso lungo e difficile e ci vuole una grande passione per riuscire a raggiungere l'obiettivo prefissato, oltre che una particolare attitudine a svolgere pratiche burocratiche di ogni genere.

La figura del notaio ha origini antichissime e in Italia tale professione è ormai consolidata. Nonostante il notaio eserciti una funzione amministrativa resta comunque un libero professionista in quanto esercita e gestisce autonomamente con una propria organizzazione nonché con i propri mezzi la sua professione senza vincoli di dipendenza.


Ma vediamo ora come diventare notaio


La prima cosa da fare è laurearsi in giurisprudenza. Ottenuta la laurea bisogna poi svolgere un periodo di praticantato presso un notaio (nella maggior parte dei casi, non è però retribuito).  Il praticantato dura 18 mesi e alla fine di questo periodo l'aspirante notaio dovrà sostenere un esame istituito dal Ministero della Giustizia. Questo concorso è caratterizzato da due prove, ovvero:
Una prova scritta: suddivisa a sua volta in tre prove teorico-pratiche
Una prova orale: anche qui tale esame è suddiviso in tre prove e coinvolgono le seguenti materie: diritto commerciale, civile, disposizioni riguardanti i tributi sugli affari, disposizioni sull'ordinamento del notariato e degli archivi notarili.

Questo concorso si svolge a Roma ogni 20 mesi circa.  Il limite di età prefissato per poter partecipare al suddetto Concorso è di 50 anni. Come si può intravedere, si tratta di un esame molto difficile da superare. Ma per poterlo passare  nel migliore dei modi si consiglia al riguardo di prepararsi adeguatamente presso una Scuola di Notariato. In Italia c'è ne sono molte.
Mediamente un solo candidato su 15 riesce a oltrepassare tale esame.
Una volta superato l'esame sarà possibile iscriversi all'Albo predisposto ed esercitare ufficialmente la carica di notaio.

Tuttavia una delle bugie più ricorrenti che si tramanda di generazione in generazione con le quali si cerca di colpire il decoro di tale professione è che essa si tratti di un'attività tramandata di padre in figlio. Purtroppo il tentativo di voler far passare tale attività inserita in un circolo nepotistico non fa altro che arrecare lesioni alla onorabilità di tutti i Notai. Ma nonostante queste accuse sono tantissimi ragazzi e ragazze che iniziano il percorso necessario per poter diventare notai.

Quanto guadagna un notaio?





Secondo le ultime statiche un notaio guadagna mediamente circa 600 mila euro l'anno. Naturalmente parliamo di un notaio professionista con una carriera ed esperienza alle spalle.  In aggiunta, essendo un libero professionista il suo stipendio è strettamente legato alla quantità dei suoi clienti.
Il lavoro del notaio prevede delle responsabilità non indifferenti, pertanto svolgere anche delle semplici pratiche possono essere anche molto costose.


In conclusione, diventare notaio è veramente molto difficile, occorre tanto studio, passione, dedizione e una grande forza di volontà. Ma per chi ha intenzione di voler intraprendere questo percorso allora vi facciamo un bel grande in bocca al lupo!

Naturalmente esistono notai che guadagnano tanto, e notai che invece guadagnano di meno, tutti i notai sono molto ricchi, ma naturalmente c'è una bella differenza tra il fare il notaio di quartiere e fare il notaio di grosse emittenti televisive come per esempio la Rai.


Quanto guadagna un Notaio al mese?


In Italia è molto raro che un notaio percepisca meno di 50.000 euro al mese, probabilmente si tratta in assoluto del lavoro più pagato in assoluto insieme a quello dei Manager e degli amministratori delegati. Basti sapere che il guadagno di un avvocato è inferiore anche di 20 volte rispetto a quello di un Notaio, questo per far capire quanto siano ricchi i notai. Ma è altrettanto vero che un notaio diventa tale dopo tantissimi anni di grandi sacrifici e dopo una selezione durissima, mentre invece un avvocato fa molti meno sacrifici e molti meno sforzi.


Quanto guadagna un assistente notarile?


Il guadagno di un assistente notarile naturalmente è molto inferiore rispetto a
quanto guadagna un notaio in un mese si tratta di un dipendente a tutti gli effetti, e così come gli assistenti degli studi medici, non raggiungono grandi cifre, anzi, spesso non raggiungono nemmeno le cifre che guadagna un semplice operaio specializzato. Ciò perché un assistente notarile solitamente guadagna tra gli 800 e i 1200 euro al mese, fa grande fatica ad andare oltre anche se lo studio nel quale lavora è lo studio di un grande notaio.
Guadagno assistente notarile


Quanto guadagna un Notaio al netto?


Alla domanda "quanto guadagna un notaio al netto" non possiamo rispondere con assoluta certezza, ma possiamo sostenere senza alcun dubbio che tra tasse, dipendenti e studio da mantenere ad un Notaio va via almeno il 45% dei suoi ricavi. Forse anche qualcosa in più.


Quanto guadagna un Notaio in Francia?


A differenza di ciò che avviene per gli avvocati, un Notaio in Francia guadagna quanto un suo collega in Italia, questo perché il numero di notai è pressoché lo stesso, cioè rapportato alla popolazione. Naturalmente è tutto riportato in proporzione a quello che è il costo della vita e il guadagno medio, naturalmente se un Notaio in Italia guadagna 100.000€ al mese e un Operaio 1000, se in Norvegia un operaio guadagna 3.000 è probabile che un Notaio prenda almeno 150-200 mila euro.

Nessun commento:

Posta un commento