Seguici su Facebook

giovedì 23 marzo 2017

Quanto guadagna un fisioterapista?




Quanto guadagna un fisioterapista? Il fisioterapista è sicuramente una bella professione in ambito medico che come ben saprete si occupa prevalentemente di riabilitazione sensoriale e motoria. Tale professione ad oggi è ancora una delle più ricercata a livello globale. Diversamente da quanto si vocifera in giro, un fisioterapista vanta uno stipendio importante che le consente di vivere una vita più che dignitosa, un po' sopra la media.
Quanto guadagna un fisioterapista

Quanto guadagna un fisioterapista dipendente?


Lo stipendio che percepisce un fisioterapista può variate a seconda di molti fattori - se lavora per conto suo oppure in qualche struttura ospedaliera. Ma quanto guadagna allora un fisioterapista? Stabilirlo non è assolutamente semplice, proprio per questo motivo abbiamo dovuto tassativamente domandare più informazioni possibili a diversi fisioterapisti in modo da avere un quadro completo della situazione.




Un fisioterapista che lavora in una struttura ospedaliera, rigorosamente sotto contratto, riesce a percepire uno stipendio mensile che si aggira sui 1100 massimo 1300 euro, fino ad arrivare a 1.500 euro. Cifre non da capogiro, sopratutto perché si riesce a guadagnare meno di un infermiere, vi abbiamo già detto tutto. Alla fine dei conti ai tempi d'oggi lavorare come fisioterapista presso ospedali o strutture sanitarie non risulta essere molto difficile.

Quanto guadagna un fisioterapista libero professionista?






Moltissime persone, anche se si sbagliano e non di poco, ritengono che un fisioterapista privato guadagni molti di più di un fisioterapista dipendente. Come per qualunque lavoro al mondo, la fortuna del libero professionista la si crea con i propri sacrifici, ampliando il più possibile i propri clienti che necessitano di assistenza. Diversamente dal fisioterapista che lavora in strutture ospedaliere, il fisioterapista professionista non è assolutamente semplice anche perché per farsi conoscere devo obbligatoriamente pubblicizzarsi autonomamente.

Un fisioterapista che lavora per conto suo, per comodità o più semplicemente perché non le piace stare sotto ordini, può riuscire in qualche mese - non sempre - ad arrivare ad uno stipendio mensile di circa 2000-3000 euro a salire, a seconda ovviamente del numero di clienti serviti in quel preciso periodo.

Il calcio è tutto, quanto guadagna un fisioterapista che lavora per un club semi-professionista?

Salendo e non poco di categoria, in molti ad oggi pensano che un fisioterapista di una squadra semi-professionista percepisca cifre spaventose, ma sappiate che non è cosi: massimo lo stipendio mensile si attesta sugli 800-1500 euro.

Una volta che si entra nel campo dei professionisti, gli stipendi iniziano a lievitare e si può facilmente arrivare a cifre dai 2000 euro netti in su fino a 10.000 euro e anche più. Pensate un fisioterapista che appartiene a club prestigiosi come Milan, Juventus, Real Madrid, Barcellona e altre squadre blasonate.






Nessun commento:

Posta un commento