Seguici su Facebook

giovedì 22 dicembre 2016

Come ottenere prestiti cambializzati veloci?

Come ottenere prestiti veloci? Si tratta di un’esigenza sempre più diffusa in conseguenza di un modello sociale che tende a cambiare in maniera sempre più pronunciata. L’introduzione di forme di flessibilità sempre più spinte, di cui il Jobs Act è stato solo l’ultimo atto, ha in pratica costretto sempre più persone a rinunciare a tutele e garanzie offerte dal cosiddetto posto fisso.

Il modello sociale che è stato disegnato da questo nuovo regime lavorativo ha avuto conseguenze di larga portata anche sull'organizzazione della vita, in quanto molte persone, in particolare giovani, non possono fare programmi a lunga scadenza in assenza di una base preziosa come quella rappresentata dalla busta paga. Inoltre anche chi ha un contratto a tempo indeterminato potrebbe prima o poi perderlo anche per motivi congiunturali, evenienza sempre presente con questa crisi che sembra non voler terminare mai.
Prestiti cambializzati veloci

Questo radicale mutamento di prospettiva in campo lavorativo si è poi accompagnato da una sempre minore propensione a erogare finanziamenti da parte di un sistema finanziario messo in allarme dalla possibilità che un numero sempre maggiore di utenti si ritrovi all'improvviso privo della capacità di poter onorare i debiti contratti.

Una propensione che è anche derivante dalla crescente massa di crediti inesigibili che si è abbattuto su un sistema il quale non può più sopportare l’aleatorietà ed esige certezze dalla propria clientela. Soltanto negli ultimi mesi si assiste ad una certa ripresa dei prestiti, che potrebbe consolidarsi nel prossimo futuro, a patto che la situazione economica non riservi nuovi e improvvisi tracolli.

Il quadro prefigurato dal combinato disposto tra credit crunch e flessibilità, ha costretto molte persone a cercare perciò strade alternative per poter avere accesso al credito. Tra queste strade va ricordato anche il prestito cambializzato, ovvero quella particolare forma creditizia nella quale proprio la cambiale prende il posto della rata mensile.

Nel caso la cambiale non venga poi onorata, l’ente erogante può chiedere il pignoramento di un bene mobile o immobile posto a garanzia dal cliente. Proprio questa particolare modalità rende il prestito cambializzato possibile anche ai cattivi pagatori, ovvero quei soggetti che sono stati in passato segnalati al Crif per aver saltato una o più rate di un prestito.

Va inoltre rimarcato come si tratti si una formula facente parte a pieno titolo della categoria dei prestiti veloci, in quanto tra la richiesta del finanziamento e il suo ottenimento è solitamente necessario un arco di tempo variante tra le 24 ore e i tre giorni lavorativi.

 Tra le garanzie richieste ai lavoratori per ottenerlo, si spazia dalla busta paga e dal Trattamento di Fine Rapporto (TFR) per i dipendenti alla polizza assicurativa vita – impiego e dichiarazione dei redditi per gli autonomi, passando per il cedolino INPS per i pensionati.

Ricordiamo infine che per saperne di più su come ottenere un prestito cambializzato velocemente, è possibile la consultazione del sito infoprestitisulweb.it, una vera e propria galleria di articoli e guide sul mondo creditizio tricolore, sula quale è possibile avere ragguagli molto preziosi per interfacciarsi con banche e società finanziarie.

Nessun commento:

Posta un commento