Seguici su Facebook

sabato 15 ottobre 2016

Atti Giudiziari: Cosa sono?

Gli Atti Giudiziari vengono inviati mediante Poste Italiane attraverso una raccomandata indescritta, e costituiscono una comunicazione giudiziaria, non sempre si tratta di qualche notifica spiacevole, quindi è inutile fasciarsi la testa. Ma il più delle volte la comunicazione non è piacevole. Questa comunicazione solitamente viene consegnata con busta verde.

Nell'ambito degli Atti Giudiziari ci sono tante cose, cosa possono essere si può scoprire solamente mediante il codice riportato sulla raccomandata.

Per ogni Atto Giudiziario è previsto un codice di riconoscimento, grazie al quale è anche possibile scoprire di cosa si tratta prima di recarsi a ritirare il plico.
Atti Giudiziari

Cosa possono essere gli Atti Giudiziari?


Quando si parla di Atti Giudiziari si parla principalmente di convocazioni in giudizio, denunce, pene pecuniarie da pagare, decreto ingiuntivo, sfratto, convocazione come testimone, multe ecc.

Per sapere con esattezza di cosa si tratti, non resta far altro che recarsi alla Posta il giorno successivo a quello della consegna e ritirare il plico nel quale ci sarà la comunicazione giudiziaria.

Non bisogna far passare molto tempo perché potrebbe essere necessario un urgente ricorso ad un avvocato, e quindi più tempo passerebbe più la situazione si potrebbe complicare.

C'è anche da dire che le Poste hanno un modo "superficiale" di trattare gli Atti giudiziari, questo perché anche le contravvenzioni, le quali sono molto meno gravi di un vero atto giudiziario, vengono inserite in questa fascia.

Un Atto Giudiziario può essere una multa?


Spesso un Atto Giudiziario è proprio una multa. I codici 76-77 e 78 sono i codici che nella maggior parte dei casi indicano che si tratti di una multa, e non di un atto più grave come una convocazione in giudizio.

I codici per identificare gli Atti Giudiziari


Esistono vari codici per identificare gli Atti Giudiziari, grazie a questi codici e grazie al servizio Dove e Quando offertoci da Poste Italiane possiamo sapere con certezza da dove provenga una raccomandata che contiene un atto giudiziario e quale sia il movente di questa comunicazione.

Nessun commento:

Posta un commento