Seguici su Facebook

mercoledì 28 settembre 2016

Quanto guadagna un cassiere?




Quello del cassiere è spesso un mestiere bistrattato, ma è un lavoro molto meno stressante rispetto ad altri e può essere un lavoro interessante per condurre una vita senza infamia né gloria. Questo lavoro così come quello del lavapiatti è un lavoro umile, e di certo non permette di diventare ricchi, ma a causa della grave crisi finanziaria che sta investendo il nostro paese non ci si può di certo lamentare.

Lo stipendio di un cassiere varia a seconda del fatto che lavori a nero o meno, e dall'azienda con la quale lavora, perché ci sono differenze molto marcate tra il fare il cassiere di un piccolo supermercato a conduzione familiare piuttosto che il cassiere in un grande Auchan.

Ma quanto guadagna un cassiere? Per capire quello che potrebbe essere il guadagno mensile di un cassiere o di una cassiera non ci resta far altro che entrare nello specifico.
Quanto guadagna un cassiere?

Quanto guadagna un cassiere?



Il cassiere così come ogni lavoratore ha un contratto nazionale, in questo caso di parla di un 4 livello nel contratto ccnl, e la paga dovrebbe essere di poco superiore ai 1200€ mensili lordi. A questa somma si vanno ad aggiungere gli eventuali straordinari. Questo contratto di lavoro delle cassiere prevede un monte ore settimanali pari a 40.

Naturalmente questo solamente se il cassiere o la cassiera sono in regola, nel caso in cui lavorassero a nero potrebbero prendere una cifra decisamente inferiore.

Una cassiera che lavora con un contratto part time invece arriva a guadagnare sui 600 euro se si tratta di un contratto basato su 20 ore lavorative.

Quanto guadagna una cassiera full time?



Come scritto poc'anzi, una cassiera che lavora full time guadagna una cifra poco inferiore o poco superiore ai 1.000€ netti, non è un lavoro con il quale si può mantenere una famiglia, ed è questo il motivo per il quale spesso chi fa questo lavoro o è molto giovane o è una donna(non per sminuire, ma un padre di famiglia non può mandare avanti la famiglia con una cifra così bassa).

Questo sempre se viene rispettato il contratto nazionale, spesso una cassiera guadagna 100 o 150 euro al mese netti, questo soprattutto al Sud Italia dove la povertà è imperante e comprare la fame è diventato un must dell'imprenditoria locale.

Quanto guadagna una cassiera part time?


Le cassiere part time non guadagnano granché, tant'è che questo lavoro è svolto perlopiù da ragazze molto giovani, o prive anche del diploma. Si tratta di un lavoro per il quale è prevista una paga netta di 600€ al mese, che se associata ad un'altra entrata potrebbe permettere di vivere una vita decorosa lavorando veramente poco, cioè solamente 20 ore a settimana. Ma da sola non è uno stipendio che permette di vivere in maniera serena. Per poter avere uno stile di vita dignitoso, quindi, bisognerebbe avere un contratto full time a tempo indeterminato in supermercati come l'Esselunga nei quali si guadagna all'incirca 1200 euro al mese netti tenendo conto anche degli straordinari.



Nessun commento:

Posta un commento