Seguici su Facebook

sabato 18 giugno 2016

Come togliere il malocchio?




Il malocchio, è un flusso di energia negativa, generato da persone invidiose o rabbiose nei confronti di qualcuno, che colpisce quest’ultimo facendogli capitare degli eventi spiacevoli, delle disgrazie, cattivo umore e depressione, senza alcuna ragione.
Tuttora non si sa se il malocchio esista veramente, tuttavia resta una credenza popolare che viene portata avanti da secoli, anche dal Medioevo, con la persecuzione dei praticanti, accusati di magia neri. Spesso è capitato che degli utenti ci chiedessero come togliere il malocchio, anche se riteniamo che sia una cosa buffa, abbiamo deciso di aiutarli.

Come togliere il malocchio

Come togliere il malocchio con il sale?




Per togliere il malocchio è necessario seguire una serie di procedimenti dettati da credenze popolari, tramandate da persona a persona, ecco alcuni rimedi:

  • Lavare l’ambiente in cui si vive con l’acque ed il sale, dato che quest’ultimo veniva utilizzato per sconfiggere le sfortune e le energie negative.
  •  Mettere dei sacchetti, di colore rosso, con del sale grosso all’interno negli angoli di ogni stanza della casa.
  • Se si è di religione cattolica, potrete chiamare il prete della sacrestia più vicina e chiedergli di benedire la casa, la macchina ed il luogo di lavoro.

Come togliere il malocchio con l'olio?




Questo rito viene utilizzato molto nelle regioni del Sud Italia, occorre riempire con dell’acqua un piatto, ed all'interno di questa verrà messa qualche goccia di olio: Si pone la testa della persona colpita dalle sfortune davanti al piatto ed a seconda della forma che l’olio prenderà, si capirà se lo iettatore è una figura femminile oppure maschile:

- Se la macchia prenderà una forma sferica allora si tratta di un uomo.
- Se la macchia prenderà una forma allungata allora si tratta di una donna.
- Se invece l’olio si allarga allora non vi è nessun malocchio.

Una volta capita la presenza del malocchio, si procederà alla recita di una preghiera sconosciuta a tutti se non allo scacciatore del malocchio oppure la classica preghiera di San Cipriano.
Alla fine della preghiera, si farà il segno della croce sulla fronte del malcapitato con un dito unto d’olio per sette volte e poi butta sia l’acqua che il piatto utilizzato nel rito.

Come togliere il malocchio con degli oggetti?


È possibile anche prevenire oppure eliminare il malocchio tenendo in casa le riproduzioni di civette o gufi, ma anche collane d’aglio e peperoncini rossi, ma anche simboli di folklore come ad esempio i cornetti, i quadrifogli, i ferri di cavalli, piante come la verbana, l’iperico ecc.

Nessun commento:

Posta un commento