Seguici su Facebook

lunedì 27 giugno 2016

Come aprire un negozio di Animali?




Chi ama gli animali potrebbe scegliere di aprire un negozio di Animali, in modo da unire utile e dilettevole, sono tante le persone che hanno deciso di fare questa scelta, tant'è che il numero di negozi di animali è aumentato nel corso degli ultimi anni. Vediamo come aprire un negozio di animali e quali sono le opzioni che abbiamo per aprirne uno, naturalmente vediamo anche quanto costa aprire un negozio.

Molti giovani o comunque anche gente più matura, stanno reagendo alla crisi che non accenna a diminuire e alla difficile situazione economica, con idee sempre più moderne ed accattivanti. Una di queste, che potrebbe essere presa ad esempio come possibile business nel quale investire, denaro e risparmi, è quella di aprire un negozio di animali nella propria città, o in qualcuna di quelle limitrofe, che non sono ancora fornite da questo tipo di attività specifica.

E sarà proprio questo tipo di punto vendita, l’oggetto della nostra analisi, sia per quanto riguarda l’aspetto prettamente burocratico e tecnico, che commerciale. Mettersi in proprio, insomma, soprattutto al giorno d’oggi, con il miraggio del posto fisso in un mercato ormai saturo, sembra essere l’unica e l’ultima alternativa per andare avanti e cercare un po’ di tranquillità. Possiamo cominciare, allora con questo focus.
Come aprire un negozio di animali


Come aprire un negozio di animali: Le opzioni a disposizione



Anche metter su un pet shop, richiede delle conoscenze, alquanto specifiche, a maggior ragione dal punto di vista settoriale: dovremmo accertarci e capire quali servizi offrire e quali prodotti vendere all'interno del nostro negozio. Le tre macro-aree d’azione potrebbero essere semplificate in: vendita di alimenti ed accessori per animali, vendita di animali, vendita di fitofarmaci. Ma nulla, vieta che in unico punto vendita possano esserci tutte e tre.

Come aprire un negozio di animali per vendere alimenti e accessori

Per ciò che concerne, la prima proposta, tutto sarà regolamentato come un comunissimo negozio, senza alcuna specifica autorizzazione sanitaria, se non quelle dell’iter standard. I costi, in questo caso, saranno esclusivamente quelli per il locale in affitto, dei fornitori e quindi dei prodotti da vendere, bollette e personale, se non dovessimo farcela a gestire tutto da soli.

Come aprire un negozio di animali per vendere animali?

Per un negozio, invece, che si occuperà della vendita di animali, gli step per aprirlo, risultano essere più complicati rispetto al precedente. Come prima cosa da tener conto, c’è, ovviamente, un investimento maggior da fare. Ad esempio, se volessimo proporre alla nostra clientela dei cani, principalmente cuccioli, dovremmo, oltre alle solite spese di cui sopra e del locale da affittare, sicuramente più grande, ci saranno anche dei costi per l’allevamento al quale ci rivolgeremo per comprare i nostri animali. Inoltre, ci saranno delle pratiche da concordare con la propria Asl di competenza, che dovrà autorizzare, con il proprio reparto che si occupa dei servizi veterinari, il titolare o comunque il negozio a commercializzare i fidati amici a quattro zampe.


Come aprire un negozio di animali per la vendita di fitofarmaci?



Per ultimo, invece, approfondiamo l’investimento da fare per uno store per la vendita di fitofarmaci. Investimento importante, ma che, nel tempo, potrebbe garantire sicuri ritorni a livello economici, visto il settore di nicchia e la specificità del tipo di attività. Certo abilitazioni e concessione da parte degli enti preposti, non sono così facili da ottenere. A tutti questi servizi, si potrebbero tranquillamente associare quello di toilettatura, toelettatura, educatori cinofili e servizi di pet sitting, molto in voga negli ultimi anni, soprattutto per chi ha un animale domestico, ma che per mancanza di tempo, non può prendersene cura come vorrebbe o come dovrebbe.

Ma, alla fine della fiera, conviene o no aprire un negozio di animali?

Secondo studi specifici e statistiche degli addetti ai lavori, la risposta dovrebbe essere affermativa, in quanto, questo settore è ultimamente in forte espansione, a maggior

Nessun commento:

Posta un commento