Seguici su Facebook

martedì 17 maggio 2016

Scoperta del fuoco: Riassunto




La scoperta del fuoco è stato un evento importantissimo per la storia dell'umanità: grazie alla scoperta fuoco, l'uomo ha imparato a scaldarsi, ha potuto iniziare a dominare la notte, a cuocere i cibi ma soprattutto ha scoperto un modo per tenere lontani gli animali feroci, passando così dall'essere preda all'essere predatore. Grazie a una scoperta fatta per caso dall'Homo Erectus, l'uomo è diventato quello che è adesso. Vedremo tutto nel dettaglio in questo riassunto della scoperta del fuoco. 

Se l'uomo non fosse riuscito a scoprire il fuoco il suo progresso non sarebbe potuto essere quello che poi è diventato. La scrittura, il fuoco e la ruota sono state delle scoperte importantissime. Oltre naturalmente all'agricoltura che ha permesso l'aumento demografico.
Scoperta del fuoco riassunto
Scoperta del fuoco

Riassunto scoperta del fuoco


Come anticipato nell'introduzione, la scoperta del fuoco è arrivata per caso, all'incirca mezzo milione di anni fa: molto probabilmente, gli Homines Erecti (plurale di Homo Erectus, lo capirete quando dovrete sbattere la testa sul latino, non ve ne preoccupate adesso), entrarono in contatto con un evento naturale come un incendio spontaneo, magari generato da un albero che, colpito da un fulmine, aveva preso fuoco, o un'eruzione vulcanica. In pratica, l'Homo Erectus sì è trovato di fronte a un nuovo, straordinario e affascinante fenomeno e ha deciso non di scappare impaurito come tutti gli altri animali, ma al contrario di avvicinarsi, imparando a conoscerlo e quindi a sfruttarne tutti i benefici: notando, per esempio, che gli animali fuggivano alla vista del fuoco, ha capito che avrebbe potuto usare il fuoco come arma di difesa.

Creare il fuoco


Il problema iniziale cui andò incontro l'Homo Erectus una volta scoperto il fuoco fu come mantenerlo acceso, ma in breve tempo, forse, anzi, molto probabilmente grazie a qualche fortunata intuizione, imparò che il fuoco poteva essere creato, grazie a numerose tecniche che col tempo iniziò a imparare e quindi a sfruttare. L'Homo Erectus scoprì che pietre come la pirite (ricca di zolfo) produceva scintille se veniva battuta su una pietra dura come il quarzo o la selce; oppure scoprì anche che se si strofinavano due pezzi di legno insieme si generava calore e questo calore 'accendeva' la polvere di segatura ottenuta dallo sfregamento dei due legni. grazie a tutti questi sistemi, l'uomo imparò a dominare il fuoco, dando via a una vera e propria rivoluzione sociale.

Conseguenze della scoperta del fuoco





La scoperta del fuoco portò molte conseguenze, che tutte insieme permisero all'uomo di migliorare di molto la propria qualità di vita e, quindi, di evolversi.
Il fuoco permetteva di difendersi, perché gli animali selvaggi scappavano alla vista del fuoco; di scaldarsi e quindi far fronte alle rigide temperature dell'interno delle caverne; permetteva di cuocere il cibo e di far bollire l'acqua, sconfiggendo le numerose malattie derivate dal consumo di carne cruda e di acqua contaminata; Il fuoco illumina la notte e le buie caverne, permettendo di mantenere il controllo dei territori. L'uomo scoprì, successivamente, che il fuoco poteva essere usato per comunicare con gli altri gruppi di uomini attraverso il fumo e ancora dopo imparò che certe pietre al calore del fuoco si fondevano e quello che scaturiva dal raffreddamento della fusione, ovvero il metallo, era un materiale molto più duro di qualsiasi selce o altre pietre. Il fuoco è una cosa che noi adesso diamo per scontata, ma provate a immaginare come sarebbero le vostre vite senza il fuoco.

Nessun commento:

Posta un commento