Seguici su Facebook

venerdì 20 maggio 2016

Quanto costa la pulizia dei denti?

Quanto costa la pulizia dei denti
In Italia c'è una scarsa cultura dell'igiene dentale, tant'è che l'Italia è tra gli ultimi paesi tra quelli sviluppati per numero di persone che vanno almeno una volta l'anno dal dentista a controllare se hanno o meno problemi. La pulizia dei denti è fondamentale, e bisognerebbe farla ogni sei mesi, tra l'altro come stiamo per vedere non ha nemmeno costi esorbitanti.



E' molto importante una corretta igiene dentale perché così facendo il deposito della placca all'interno del cavo orale viene impedito.
La placca si sviluppa a causa delle particelle di cibo che si depositano tra i denti generando batteri, oppure essa può essere dovuta al deterioramento degli zuccheri all'interno della bocca.

Tuttavia per eliminare i batteri il solo spazzolamento non è sufficiente, ma occorre eseguire un'accurata pulizia dei denti in modo professionale praticata dal medico dentista, il quale si servirà di appositi strumenti che permetteranno di pulire a fondo i denti in modo eccellente ed efficace.

Ma prima di andare a vedere in cosa consiste un'accurata pulizia dentale professionale e quanto costa, ecco qui di seguito alcuni piccoli accorgimenti da prendere in considerazione per avere sempre una bocca pulita e perfettamente sana:

I migliori alleati per i propri denti sono lo spazzolino, dentifricio, colluttorio e il filo interdentale. Se tutti questi elementi vengono messi insieme allora si otterrà una perfetta pulizia dei denti fai da te.
Detto questo, ecco qualche utile consiglio:

La prima cosa da fare è lavare i denti con spazzolino e dentifricio almeno 2 volte al giorno, mattino e sera, soprattutto dopo i pasti in modo tale da evitare il proliferare dei batteri all'interno del cavo orale.




Si rivela molto importante oltretutto, uno spazzolino con setole resistenti, in questo modo si agevolerà una migliore pulizia infra-dentale.. Particolare attenzione poi, va posta anche al dentifricio. E' fondamentale a tal riguardo, acquistare solo ed esclusivamente dentifrici di buona qualità in modo che siano presenti tutti i principi nutritivi di cui i denti hanno bisogno.

Una volta al giorno passare anche il filo interdentale in mezzo ai denti. Può sembrare una procedura alquanto noiosa, ma è necessario farla, perché il cibo si va a depositare proprio dentro le fessure causando con il tempo placca e tartaro.
Infine per avere un alito sempre fresco e pulito anche il collutorio può rivelarsi alquanto efficiente. Ma attenzione: non bisogna utilizzarlo per molto tempo altrimenti si rischia di rovinare lo smalto dei denti.

Tuttavia non sempre un'accurata pulizia dei denti rimuove completamente tartaro, placca e batteri presenti nella bocca. Per questa ragione si rivela necessario eseguire almeno 1 volta l'anno una pulizia dentale professionale.

Effettuare la pulizia dentale da un dentista: ecco i vantaggi

Eseguire una pulizia dentale da un dentista può apportare non pochi vantaggi, ovvero:
·        rimozione completa delle sostanze presenti nella bocca
·        i denti appariranno più bianchi e sani
·        evita la formazione di infiammazioni gengivali
·        rimedio efficace contro l'alitosi
·        previene la formazione di tartaro e placca

Ma quanto costa fare una pulizia dei denti professionale?





Il costo non è particolarmente elevato. Generalmente il prezzo oscilla tra i 60€ e i 100€ al massimo, ma questo dipende dal dentista. Tenendo in considerazione che questo trattamento  influisce positivamente sulla propria dentatura, allora non si può non eseguire almeno 1 volta l'anno.

La pulizia professionale non è dolorosa e viene effettuata nella maggior parte dei casi senza anestesia. Generalmente il paziente riesce a sopportare il dolore, però a volte potrebbe provocare dei piccoli fastidi soprattutto in quelle zone difficili da pulire.

Nessun commento:

Posta un commento