Seguici su Facebook

lunedì 21 marzo 2016

Significato codice tributo 1012: Cos'è?




Oggi ci occuperemo del codice tributo 1012. Come abbiamo già avuto modo di vedere i codici tributo sono delle stringhe di quattro numeri da inserire nei vari modelli di versamento che servono a identificare le tasse che si vanno a pagare.  Imparare a conoscerli è di vitale importanza per evitare le grane. Queste tematiche sono molto delicate perché in Italia la cultura finanziaria e fiscale è a dir poco obsoleta, molti italiani ignorano anche le basi della finanza e del fisco, e ciò li mette in guai serissimi non appena ci sono problemi.

Uno dei codici più diffusi e confusi, uno di quelli che creano più problemi alla stragrande maggioranza dei contribuenti è appunto il codice tributo 1012. In questo articolo esamineremo questo codice, vedremo cos'è, a cosa si riferisce, quando va usato e dove e come si deve inserire all'interno del modello F24.
Codice tributo 1012

Codice tributo 1012: cos'è 





Il codice tributo 1012 è un codice fondamentale e che tutti i titolari d'azienda o d'impresa devono tenere a mente, soprattutto quando si affronta il pensionamento o il licenziamento di un dipendente. Questo codice, infatti, è necessario ai datori di lavoro per versare le ritenute sulle indennità dei dipendenti una volta cessato il rapporto di lavoro.

Le ritenute sull'indennità sono tutte le somme trattenute ogni mese dallo stipendio (TFR): ogni anno corrisponde allo stipendio lordo diviso per 13,5 dato che si considerano anche la tredicesima e la quattordicesima: la loro somma corrisponde all'ammontare del fondo pensionistico o della liquidazione che il dipendente andrà a percepire una volta cessato il rapporto di lavoro, fatto che può avvenire per svariate ragioni (il fallimento dell’azienda, il licenziamento, la fine del contratto, ma anche le dimissioni o il concordato preventivo). Con il codice tributo 1012, il datore di lavoro versa al fisco la quota che gli spetta di questo ammontare. 

Detto questo, andiamo a vedere come agire quando si ha a che fare con questo codice. 

Codice tributo 1012: come utilizzarlo.

La procedura di utilizzo sul modello F24 del codice tributo 1012 è identica a quella che si utilizza per il codice tributo 1001. I due codici, infatti, si riferiscono entrambi al versamento delle ritenute, quindi è normale che si utilizzino allo stesso modo. 

Potrebbe interessarti anche: Codice Tributo 1001





Per utilizzare correttamente il codice 1012 nel modello unico F24, la prima cosa da fare è individuare la sezione Erario del modello e in particolare la parte indicata come "Imposte dirette-IVA, ritenute alla fonte, altri tributi e interessi". Quindi, nella colonna "codice tributo" va inserito appunto il codice 1012; successivamente, nella casella dal titolo "rateazione/regione/prov/mese rif" bisogna mettere il mese di riferimento dell'imposta pagata (nel formato MM, due cifre da 01, gennaio, a 12, dicembre) e nella colonna successiva, dal titolo "anno di riferimento", l'anno per cui si paga la tassa. Infine, nella colonna "importi a debito versati", va inserita la somma dell'ammontare della tassa.

Nel caso doveste avere ancora qualche dubbio su come impostare il modello F24 per il codice tributo 1012, vi invitiamo a consultare la pagina dedicata sul sito dell'Agenzia delle Entrate, dove è possibile vedere un esempio di modello F24 correttamente compilato. Guardate qui: codice tributo 1012-come compilare il modello F24.

Nessun commento:

Posta un commento