Seguici su Facebook

sabato 6 febbraio 2016

Quanto guadagna Barbara D'Urso?

loading...





È senz'altro uno dei volti più rappresentativi della televisione italiana degli ultimi anni, oltre che la padrona di casa del salotto pomeridiano dell'ammiraglia di Mediaset e protagonista dell'emittente televisiva di Berlusconi: stiamo parlando di Barbara D'Urso, un'icona indiscussa della televisione attuale.

Guardando il grande spazio che gli viene dedicato in televisione, viene spontaneo chiedersi "ma quanto guadagna Barbara D'Urso? Deve guadagnare una fortuna, dato che è sempre presente sugli schermi...". È un pensiero senza dubbio comune, e la risposta è abbastanza intuibile, anche se in realtà non è scontatissima. In questo articolo, faremo i conti in tasca alla Barbara Nazionale, autentica dominatrice delle televisioni. 
Quanto guadagna Barbara D'Urso

Quanto guadagna Barbara D'Urso?





C'era un tempo in cui la Televisione contava soltanto un canale, cui poi se ne aggiunse un altro e anni dopo anche un terzo. Più o meno intorno agli anni '80, iniziarono a spuntare come funghi una serie di piccole emittenti televisive private, che ben presto si fusero sotto lo stendardo del Biscione Mediaset capitanato dall'imprenditore milanese Silvio Berlusconi, che all'epoca aveva parecchio denaro da investire, tant'è che molti conduttori anche di grande livello della TV di Stato si trasferivano in massa a queste nuove reti complici i contratti faraonici proposti dal Silvione nazionale.

Ora quei tempi sono passati e la crisi colpisce anche le reti Mediaset, tant'è che la conduttrice di  punta di Canale 5, della sua ammiraglia, Barbara d'Urso appunto, ha dichiarato in radio, testuali parole, di guadagnare "una miseria". Ecco quanto ha dichiarato la conduttrice recentemente alla trasmissione radiofonica "La Zanzara":

"Guadagno pochissimo, esattamente circa dieci volte meno di quanto vi possiate immaginare. Mezzo milione, dici? No, meno, molto meno. Più tutte le tasse che pago regolarmente e di cui vado orgogliosissima, insomma..."
Stando a queste dichiarazioni, il reddito annuo di Barbara D'Urso sarebbe all'incirca di 500 mila euro tasse escluse, facciamo 400 mila esagerando.  Siamo d'accordo che non abbiamo di fronte una cifra astronomica, però diciamo che, calcolatrice alla mano, si tratta pur sempre di circa 35.000 mila euro al mese, circa trentacinque volte di più dello stipendio medio di un qualsiasi operaio o impiegato. 
E voi cosa ne pensate? È giusto che Barbara D'Urso guadagni questi soldi? Dovrebbe guadagnare di più o  il suo "stipendio" è troppo alto?

Quanto prende di stipendio Barbara D'Urso?




Come abbiamo già scritto, Barbara D'Urso al mese prende all'incirca 35.000€. La domanda ora da fare è:"Barbara D'Urso guadagna troppo?" certo che no.


La risposta è no, perché i suoi colleghi della Rai guadagnano molto di più, basti pensare che chi non va in onda tutti i giorni, come nel caso di Bruno Vespa, guadagna milioni e milioni di euro. 35.000€ per stare in tv tutti i giorni e per molte ore, su una delle principali mittenti televisive nazionali è sicuramente poco, in rapporto a quelli che sono i guadagni dei suoi colleghi. Naturalmente, se questa cifra viene paragonata a quella di un operaio risulterà una cifra astronomica, ma si farebbe un errore concettuale, perché Barbara D'Urso non è un'operaia e quindi va paragonata a coloro che fanno il suo stesso lavoro.

8 commenti:

  1. Però io dico che essendo una TV commerciale va bene anche così! Il problema sono i signori delle reti nazionali, visto che li paghiamo noi dovrebbero essere più moderati i loro stipendi, invece.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetto il tuo ragionamento, ma se difendi questi guadagni devi difendere anche quelli, perché molto semplicemente quelli sono professionisti, se li pagassero di meno passerebbero alla concorrenza cioè a Mediaset.

      Elimina
  2. La D`urso, e chi è, una che racconta frottole per le donne annoiate, quelle donne che un tempo passavano il tempo lavorando ai ferri facendo guanti e sciarpe per i loro nipotini, quelle donne vecchie di oggi deluse ed abbandonate dallo stato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, il target del pubblico è quello da te esposto.

      Elimina
  3. questo ragionamento mi fa schifo secondo me guadagna troppo barbara d'urso e guadagnano troppo tutti gli altri in televisione, nessuno tiene conto che la nazione sta in piedi su ciò che si produce e si esporta, ma quei prodotti non li fanno in televisione ne la d'urso e nemmeno i vespa ma gli operai schiavizzati

    RispondiElimina
  4. perché non inserite il mio commento che dice solo la verità senza offendere nessuno, siete d'accordo sulla schiavizzazione degli operai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giancarlo, noi non censuriamo nessuno. Non censuriamo nemmeno le persone maleducate, tu hai esposto qualcosa di saggio. Semplicemente abbiamo la moderazione dei commenti, cioè i commenti devono essere approvati dallo staff, perché altrimenti chiunque può mettere quello che vuole, tra cui le truffe... e noi ci teniamo tantissimo a voi lettori quindi vi proteggiamo. Ciao.

      Elimina
    2. Si vuole tanto una certa idea di sinistra con un riequilibrio dei redditi.Ma prima di intaccare pensioni,diritto di reversibilità ed imposte, credo sarebbe meglio mettere un limite a certi redditi sproporzionati. Tutti possiamo essere più bravi nel lavoro di altri e meritare di più, ma non è possibile che il prodotto di una persona possa valere 1200 euro al mese e quello di altri milioni di euro. Si pensi anche a certi incarichi non solo privati, ma statali. Lo storico direttore della Fiat negli anni del suo boom guadagnava 10 volte rispetto ad un operaio. Oggi Melchionne ne guadagna centinaia di volte in più. Credo ci voglia una legge che impone un limite proprzionale tra il minimo e massimo stipendio in una ditta o ente.

      Elimina