Seguici su Facebook

giovedì 18 febbraio 2016

Quanto costa mantenere un cane?




Il cane, si sa, è il miglior amico dell'uomo. Il fascino di questo animale strega ogni anno milioni e milioni di persone nel mondo, che decidono di adottare o acquistare un cane: il cane, infatti, è un animale socievole, amichevole, divertente, con cui si può giocare; è praticamente come un amico peloso, con quattro zampe e incapace di parlare, ma questo agli amanti dei cani sembra non importare.

Uno dei principali problemi che sorgono quando si decide di adottare un cane sono le spese per il suo mantenimento: un cane non è un oggetto, è un essere vivente e come tale necessita di cibo, cure e attenzioni, il che ha un costo. Hai bisogno di sapere quanto costa mantenere un cane? Lo vedremo in questo articolo.

Quanto costa mantenere un cane?

Quanto costa mantenere un cane




Avete presente il popolare modo di dire "vivere una vita da cani", riferito a una vita dura, difficile e piena di problemi? Stando alle ultime indagini statistiche, risulta che in Italia i cani non si possono assolutamente lamentare del trattamento a loro riservato: i cani, in Italia, vivono una vita più che dignitosa, si può dire quasi soddisfacente. Persino in questi tempi di crisi, molti italiani si dichiarano disposti a rinunciare a qualcosa per loro pur di non negare niente al proprio amico a quattro zampe.

Le variabili da tenere in considerazione quando si calcola il costo della spesa per il mantenimento del cane sono molte e comprendono cibo, accessori (obbligatori e non), toelettatura, spese mediche (che comprendono le vaccinazioni, gli eventuali medicinali, le visite di controllo periodiche e tutto quello che concerne la buona salute del cane) e moltissime altre variabili eventuali in cui si può incorrere nel corso della vita del cane. 

Ora però andiamo a vedere quello ce ci interessa nello specifico, ovvero le cifre. Esamineremo nello specifico tutte le variabili riportate sopra.

Quanto costa mantenere un cane: il cibo


Tralasciando la spesa da pagare una tantum se si decide di acquistare un cane dotato di pedigree in un allevamento esclusivo, che non prenderemo in esame perché la maggior parte delle persone che vogliono un cane nella loro vita preferiscono adottarlo rivolgendosi a un canile o a un privato con dei cuccioli da sistemare, una delle spese più importanti riguarda l'alimentazione.

Il costo del cibo per il cane dipende fortemente dalla taglia dell'animale: è ovvio che il cane grosso mangia tanto e il cane piccolo mangia poco; ma quanto vale questo tanto o questo poco? Quantifichiamolo.




Di norma un cane di piccola taglia (un cucciolo, un maltese, un pechinese, un volpino, un chihuahua o simili) mangia tra i 60 e gli 80 grammi di cibo al giorno, uno di taglia media circa 200 grammi, uno di taglia medio-grande (dalmata, levriero, labrador...) 350/400 grammi e un cane di taglia grande (pastori vari, alani, terranova, san Bernardo, mastini) può arrivare anche a mangiare un chilo di cibo al giorno (di norma però la quantità è intorno ai 600/800 grammi).

Trasformando queste quantità in grammi in quantità in soldi, significa partire da circa 40 euro scarsi al mese per un cane di piccola taglia fino ad arrivare a circa 100-150 euro al mese per un cane grande. Naturalmente il prezzo può variare in base a numerosi fattori quali il tipo di alimento scelto e la marca, ma di solito la variazione è minima.

Quanto costa mantenere un cane: gli accessori


Nel calcolo delle spese di mantenimento di un cane, vanno anche tenuti in considerazione tutti gli accessori fondamentali e non che rendono più facile la vita del cane, ovvero la cuccia, collare e guinzaglio, museruola, spazzole, giochi, trasportini ecc... 

Anche se è vero che gli accessori non rappresentano una spesa periodica, nel corso della vita del cane è necessario sostituire gli accessori deteriorati, danneggiati o semplicemente troppo vecchi; risulta quindi necessario tenere sempre d'occhio lo stato degli accessori e capire quand'è il momento in cui devono essere sostituiti. Quanto si spende per gli accessori? È possibile stimare, realisticamente, una spesa media di circa 100-150 euro e più o meno la stessa cifra per la sostituzione quando necessario.


Quanto cosa mantenere un cane: la salute


Avere un cane significa anche prendersi cura di lui e assicurarsi che sia in buona salute, perché un cane non è un oggetto e non deve soffrire. Le spese mediche per il cane non comprendono soltanto le cure mediche, ma tutte le spese per essere sicuri che il cane non incorra mai in malattie, insomma, dovete prendervi cura del vostro cane come se fosse un componente della vostra famiglia, perché lo è a tutti gli effetti.

Le spese mediche per il cane comprendono:


  • visite di controllo dal veterinario almeno due volte l’anno
  • vaccinazioni (prima iniezione e richiami periodici successivi): vanno fatte minimo 3-4 volte l’anno e costano all'incirca 38-45 euro l’una, di norma bisogna si aggiunge anche almeno un esame delle feci, al costo di circa 20-25 euro

  • spese dentistiche (pulizia dei denti e rimozione del tartaro)

  •  gli antiparassitari: di norma 8 euro al mese, moltiplicati per i mesi di maggior rischio infezione (tutta la bella stagione, da primavera a fine estate). all'incirca 35 euro
  • farmaci per la prevenzione di Leishmaniosi e filariosi, tremende malattie provocate dai parassiti (25-35 euro)

  • le spese per la sterilizzazione: questo intervento è fondamentale per i cani, perché oltre a evitare gravidanze indesiderate e l'annoso problema del sistemare la cucciolata, previene molte malattie, come per esempio alcuni tumori, e alcuni problemi comportamentali. L’intervento, in media, per un maschio può costare tra i 220 e i 300 euro, mentre in una femmina tra i 320 ai 430 euro.

Quanto costa mantenere un cane: la toelettatura


Anche la toelettatura va conteggiata nella somma delle spese di mantenimento di un cane, soprattutto se il vostro cane appartiene a una di quelle razze a pelo lungo che necessita di essere tenuto sotto controllo. 

Il costo della toelettatura è un aspetto di cui bisogna tenere conto, perché potrebbe essere anche una spesa importante se il vostro cane richiede numerosi interventi nel corso dell'anno. È impossibile, pertanto, indicare una spesa fissa, perché le variabili sono troppe e ogni cane necessita di un intervento specifico che soltanto un esperto conosce: si spazia tranquillamente dalle poche decine alle diverse centinaia di euro.

Se, però, il cane che avete scelto non appartiene a una razza che richiede particolari esigenze di toelettatura, potete provvedere voi e lavarlo e spazzolarlo a casa. Ci vuole costanza, è vero, ma si risparmiano parecchi soldi.

Nessun commento:

Posta un commento