Seguici su Facebook

giovedì 7 gennaio 2016

Tema sulla Primavera




Capita molto spesso, soprattutto nella scuola primaria o nelle primissime classi delle medie, che l'insegnante assegni un tema sulla Primavera, specialmente quando questo periodo dell'anno si avvicina. Ora vedremo un esempio di tema sulla Primavera molto semplice e adattabile a qualsiasi livello d'istruzione. Puoi scegliere liberamente se prendere il tema così come te lo proponiamo o rielaborarlo secondo il tuo gusto e le tue esigenze.

La traccia, di solito, è simile a questa:

Tema sulla Primavera: si sta avvicinando la Primavera, la stagione in cui tutta la natura si risveglia dopo il rigido freddo invernale. Sviluppa un breve testo in cui racconti cos'è per te la Primavera, quali emozioni ti suscita e cosa significa per te questa stagione. Se vuoi puoi raccontare anche qualche aneddoto personale che abbia a che fare con la Primavera. 
Tema sulla primavera

Tema sulla Primavera: svolgimento





Manca pochissimo ormai al 21 Marzo: giorno in cui, come abbiamo studiato, cade l'equinozio di Primavera. In questo giorno, sfumano i tre mesi dell'Inverno e inizia la Primavera, una delle più belle in assoluto, forse la più bella, tra le quattro stagioni. 

La Primavera è la stagione in cui dopo mesi e mesi di freddo il clima torna a essere un po' più caldo e possiamo vestirci un po' più leggeri, mettendo nell'armadio (fino all'anno prossimo) tutti quei pesantissimi abiti che ci hanno accompagnato durante l'Inverno. Niente più lunghe sciarpe di lana, quindi, le nostre mani saranno libere dai guanti che le incatenavano e il cappottone pesante almeno fino a Novembre non lo rivedremo più.

La Primavera è anche quel periodo dell'anno in cui le giornate diventano più lunghe e poco a poco la luce del sole si fa avanti e supera il buio della notte invernale; mano a mano sempre di più, fino al giorno in cui inizierà l'Estate: il giorno più lungo dell'anno, in cui il caldo sole rimane alto nel cielo fino a sera. L'aumento di luce e l'avanzare del caldo a prendere il posto del freddo è percepito da tutte le forme di vita, che a Primavera rinascono, fioriscono, si fanno più belle e piene di vita. Non è un caso che la maggior parte delle persone si innamori proprio a Primavera, e non è un caso neanche il fatto che molti animali, dopo aver passato il lungo Inverno in letargo a dormire, a Primavera escano allo scoperto pieni di vita.




Spesso è anche il periodo dei grandi amori che sbocciano insieme alla natura che in questo periodo dell'anno da il meglio di sé.
A Primavera, poi, si festeggia la Pasqua, che è vero che è una festa religiosa e che non tutti la festeggiano, ma che mi hanno insegnato essere proprio la festa in cui si celebra la rinascita della vita dopo l'Inverno. Il simbolo della Pasqua, infatti, è proprio l'uovo: l'oggetto che più di ogni altro è la metafora della vita che si rinnova.

La Primavera dura solo tre mesi, è vero, ma è anche vero che sono tre mesi fondamentali: sono quei tre mesi in cui tutto nasce, tutto riprende vita, acquista un senso. Tutto è investito da un'energia vitale che in altri periodi dell'anno non arriva, anzi si assopisce. Sono i tre mesi in cui cresce la voglia di vivere, di fare, di amare. Ecco, questo è la Primavera per me. Questo e molto altro che non aggiungo in questo tema sulla Primavera, altrimenti diventerebbe un libro!
Molto brevemente posso dire che per me la Primavera è l'essenza stessa della vita, è quel periodo bello che vorremmo non finisse mai.

Nessun commento:

Posta un commento