Seguici su Facebook

lunedì 7 dicembre 2015

Riassunto del 900




Il 900, o se preferite XX secolo, è stato un periodo per la storia dell'umanità che dir importante è dire poco per il semplice motivo che tutto ciò che noi siamo oggi, da tutti i punti di vista, è il frutto per la maggior parte di quello che è successo nel secolo scorso.
Ci sono tantissimi eventi e periodi che hanno caratterizzato il Novecento e che noi abbiamo già analizzato in modo molto approfondito: pensiamo per esempio alla Belle Époque, all'Età Giolittiana, alla Prima guerra mondiale, al Biennio rosso, al Fascismo, al Nazismo, al Comunismo, alla Seconda guerra mondiale, alla Guerra fredda ecc...
Ora in questo riassunto del 900 cercherò di elencarvi in modo breve e ordinato tutti gli eventi principali di questo secolo, durante il quale è nata tutta la popolazione mondiale dai 15 ai 115 anni, ovvero qualche miliardo di persone!
Il 900 riassunto

L'Italia e l'Europa agli inizi del 900 fino alla Grande guerra




Il 900 in Italia si apre con un sanguinoso accaduto, ovvero la morte di Umberto I che sembra quasi presagire ciò che avverrà nella prima metà del secolo.
Dal 1901 al 1913 la politica italiana fu sotto il segno dello statista Giovanni Giolitti, che attuò una profonda riforma liberale e di modernizzazione del paese, soprattutto del Meridione che era sempre più in difficoltà rispetto al Nord, che invece cresceva in modo florido e solido; era molto marcata anche la differenza tra città e campagna.
L'Europa era invece divisa da conflitti locali che poi sfociarono nella Grande guerra, ai quali seguivano poi le crisi come successe in Bosnia nel 1908. Intanto la situazione europea si stava man mano scaldando con le potenze europee che cercavano di accaparrarsi pezzi della Iugoslavia e dell'Africa settentrionale.

La Prima guerra mondiale

Su questo cruciale periodo non mi dilungherei molto poiché penso che io non possa descrivere meglio di quanto sia già stato fatto nel riassunto della Prima guerra mondiale, che elenca meticolosamente cause, eventi e conseguenze della Grande guerra.

Le rivoluzioni in Russia e in Italia

Alla fine della Prima guerra mondiale in Russia ci fu una tensione saliente nella popolazione che sfociò nella Rivoluzione bolscevica dell'ottobre del 1917 che diede l'inizio al regime comunista in Russia e formò l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, meglio conosciuta come URSS.
Anche questi avvenimenti potete però trovarli in modo più dettagliato nel riassunto della Rivoluzione russa.
Inoltre vi consiglio il riassunto sul Comunismo che vi spiegherà molto bene tutti gli avvenimenti della dittatura staliniana.
In Italia invece il dopoguerra fu caratterizzato dal biennio rosso, del quale potete trovare il riassunto.

Il fascismo e il nazismo

Alla fine delle rivoluzioni operaie del biennio rosso in Italia prese il potere il partito fascista (1922-1945) che ebbe come capo il duce Mussolini.
Anche questo importantissimo periodo della storia italiana potete trovarlo in modo più dettagliato nel riassunto del fascismo, che soddisferà ogni vostro dubbio su questa dittatura.
In Germania invece negli anni Trenta comincia la scalata politica del partito nazional-socialista guidato da Adolf Hitler che culmina con la sua elezione alla cancelleria nel 1933.
Ancora una volta vi rimando ad un articolo che vi spiegherà in modo dettagliato gli avvenimenti principali del nazismo.

La Seconda guerra mondiale

Il secondo conflitto mondiale ebbe cause che trovate nelle cause della seconda guerra mondiale e cominciò con l'invasione della Polonia da parte dei Tedeschi il 1 settembre del 1939.
Questa devastante guerra, della quale trovate gli eventi nel riassunto della seconda guerra mondiale, ebbe conseguenze enormi per la storia dalla metà degli anni Quaranta fino ad oggi.

La Guerra fredda

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale cominciò un periodo di forte tensione internazionale tra USA e URSS che fortunatamente non sfociò mai in una vera e propria guerra.
Tutto ciò che volete sapere sulla Guerra fredda lo trovate nella cause, nel riassunto o nella sintesi della Guerra fredda.

Il dopoguerra in Italia




In Italia gli orrori della dittatura fascista (anche se fu molto condizionata dall'alleanza con i nazisti) provarono pesantemente tutta la popolazione italiana che nelle elezioni del dopoguerra votò in gran parte i partiti del Centro, soprattutto la Democrazia Cristiana, che dominò lo scenario politico fino agli anni Novanta, quando prese il potere Forza Italia di Berlusconi, politico-imprenditore che è tuttora protagonista dell'ultimo ventennio della nostra politica.
Analizziamo un po' anche lo scenario economico del dopoguerra; negli anni Cinquanta e Sessanta ci fu un'importante rivoluzione industriale che portò la popolazione dalle campagne alle città ma soprattutto dal Sud al Nord, evidenziando ancora di più il divario tra le due realtà del nostro paese.
Crebbero notevolmente le grandi aziende come per esempio la FIAT e con la crescita delle imprese aumentarono anche i salari degli operai, che cominciarono a formare anche sindacati per la tutela dei loro diritti lavorativi.

Anni Ottanta e Novanta in Italia

L'inizio degli anni Ottanta furono caratterizzati dal terrorismo politico attuato da gruppi estremisti soprattutto di Sinistra Radicale come le Brigate Rosse, che fecero diversi morti tra i dirigenti delle aziende più importanti e i politici a loro scomodi. Tra la fine degli Ottanta e l'inizio dei Novanta, inoltre, l'Italia fu scossa dal fenomeno della mafia. Non che non sia ancora un problema adesso, ma in quel periodo la mafia era decisa ad attaccare lo stato e nei suoi attentati sono morti importanti uomini di stato come il generale Dalla Chiesa e i magistrati Falcone e Borsellino.

Infine negli ultimi anni del XX secolo ci fu la scoperta del World Wide Web che ha rivoluzionato sicuramente in positivo in modo radicale il nostro modo di vivere; infatti oggi è impensabile vivere senza la rete Internet poiché è troppo diffusa in ognuno di noi per farne a meno, anche se solo circa la metà delle persone al mondo hanno a disposizione una connessione Internet, che nei paesi avanzati come il nostro sembra una cosa scontata mentre nel terzo mondo non lo è affatto.


Questo era il riassunto del 900 scritto da Te lo dico io; se aveste qualche dubbio o vi accorgeste che ho tralasciato qualcosa commentate il post e vi risponderò solitamente entro qualche ora.
loading...

Nessun commento:

Posta un commento