Seguici su Facebook

venerdì 20 novembre 2015

Come far passare il raffreddore




Ah, il raffreddore... Il compagno delle nostre fredde giornate invernali. Chi può dire di non aver mai avuto il raffreddore in vita sua? Il raffreddore infatti è la malattia virale più comune in assoluto nell'uomo e spesso può causare in chi ne è affetto molti fastidi, da cui non vediamo l'ora di liberarci. Sei raffreddato? Hai il naso chiuso e lo vuoi stappare? Non ce la fai più sopportare tutti i fastidiosi sintomi del raffreddore? In questo articolo, ti illustreremo i principali metodi per far passare il raffreddore e tutto ciò che ne consegue. Questo significa che ti stai finalmente per liberare da questo male, purtroppo tutti prima o poi dovranno far fronte ad un forte raffreddore che darà molto fastidio, magari persino prima di un evento importante,

Diciamocela tutta, ci sono cose ben peggiori di un comune raffreddore, ma è comunque un problema di cui ci si deve liberare il prima possibile.
Come far passare il raffreddore

Come far passare il raffreddore?





Sembra strano, ma gli scienziati sono riusciti a debellare alcune delle più atroci malattie possibili come il vaiolo e la poliomielite, ma ancora non sono riusciti a formulare una cura per il raffreddore. Questo perché il raffreddore è una malattia causata da un virus, e come tutte le malattie causate da virus non è possibile intervenire risolutivamente sulle cause. È però possibile agire efficacemente sui sintomi, alleviando il fastidio che provocano, e ora vedremo nel dettaglio come fare.

Innanzi tutto è opportuno, come per tutte le malattie, intervenire sull'ambiente circostante: per far fronte alle malattie in genere è necessario vivere in un ambiente che sia ostile per i virus e se c'è una locale che i virus non sopportano è quello ben ventilato e umido. Si consiglia, quindi, di cercare il più possibile di aprire regolarmente le finestre delle stanze della casa (avendo ovviamente cura di non prendere eccessivamente freddo, quindi restando ben coperti ed evitando di restare in una stanza con la finestra spalancata) e di umidificare l'ambiente; questo lo puoi fare in modo molto semplice: metti a bollire un pentolino d'acqua in cucina senza coprirlo in modo che il vapore di diffonda in tutta la cucina e, nelle altre stanze, metti dei contenitori pieni d'acqua sui termosifoni. Un'altro utilissimo rimedio per curare il raffreddore è far sì che il virus non si diffonda: in questo modo eviterai di entrare in ricadute e soprattutto farai in modo che nessuno di chi ti sta intorno si ammali. Usa fazzoletti di carta usa e getta e buttali immediatamente nel cestino una volta usati.

Altra regola d'oro se si vuole guarire dal raffreddore è quello di stare a riposo e cercare di dormire: cerca di non stressarti eccessivamente e rilassati, certo evita di saltare la scuola o il lavoro (a patto che il tuo raffreddore non sia eccessivamente forte, in tal caso stai a casa!), ma quando torni a casa mettiti a letto, tranquillo e senza distrazioni (spegni il cellulare, il computer o il tablet, meglio un bel libro o qualche rivista interessante: stresseranno meno i tuoi occhi e il tuo cervello sarà più riposato) e prova a dormire: gli esperti consigliano quando si è malati di dormire mediamente due ore in più del solito, perché durante il sonno l'organismo recupera energie ed è più pronto a far fronte alle malattie.




Ah, un'altra cosa, cerca anche di mettere il cuscino in modo da tenere la testa un po' sollevata: in questo modo il naso si libererà più velocemente.

Se vuoi guarire dal raffreddore, in ultimo, devi facilitare l'idratazione del corpo con l'assunzione di liquidi: bevi acqua in abbondanza, mangia tanta frutta (soprattutto agrumi: arance, pompelmi, mandarini, che contengono molta vitamina C, vitamina che in questi casi diventa un nostro fondamentale alleato. Puoi anche, in alternativa, farti una spremuta), bevi una tisana, un brodo caldo...insomma, assumi tanti liquidi. Anche le caramelle balsamiche funzionano, alcuni medici le consigliano. Per quanto riguarda invece il capitolo medicine (Aspirina & c.), ti consigliamo di assumerle in serata, prima di metterti a letto: il sonno aiuta a liberare il principio attivo in esse contenuto e ti aiuteranno a guarire prima.

Rimedi casalinghi per far passare il raffreddore


Esistono tanti detti popolari sui raffreddori, uno dei quali lascia intendere che curare o non curare il raffreddore è la stessa cosa perché deve fare la sua evoluzione e poi sparire da solo, ma noi ci proviamo lo stesso con dei rimedi casalinghi per eliminare il raffreddore. Secondo alcuni, un ottimo metodo per far passare il raffreddore consiste nel bere un po' di vino bianco, sinceramente ne dubitiamo, quindi forse è meglio evitare, specialmente se non avete l'età per bere. Purtroppo in realtà non esistono affatto rimedi per eliminare il raffreddore fatti in casa.

Questo è quanto ci sentiamo di consigliarti di fare se vuoi guarire dal raffreddore, se qualcuno avesse qualche ulteriore consiglio, qualche rimedio della nonna, può farcelo sapere nei commenti e provvederemo ad aggiornare questo articolo.


Nessun commento:

Posta un commento