Seguici su Facebook

giovedì 23 giugno 2016

Quanto Costa Un Piercing?




Hai deciso di farti un piercing, e vuoi sapere quanto costa un piercing? Negli ultimi anni i piercing hanno riscosso molto successo soprattutto tra gli adolescenti e i più giovani. C’è chi pur di averlo si è sottratto al parere, spesso contrario, dei propri genitori e ha fatto il primo piercing quando non era ancora maggiorenne. Attenzione però che la legge italiana vieta agli under 16 di farsi fare un piercing a meno che non ci sia il consenso dei genitori. Il piercing è un oggetto che abbellisce o evidenzia una parte del nostro corpo. Spesso si fa per moda o perché magari ce l’hanno gli amici. Ma ci sono anche persone che lo fanno solo per sé stessi, seguendo magari la stessa filosofia di chi ha diversi tatuaggi. Ovvero danno valore al piercing. La maggior parte dei piercing si fanno su varie parti dell’orecchio, naso, ombelico, sopracciglio, capezzoli ma mai porre limiti alla fantasia umana.


Il costo di un piercing: Informazioni sul prezzo


Il prezzo dei piercing varia a seconda della posizione in cui viene fatto e anche dal tipo di decorazione con la quale si vuole decorarlo. Quindi ogni tipo di piercing ha un determinato costo. Il più economico è il classico piercing al lobo dell’orecchio che costa in media 10 euro. Il prezzo sale se parliamo di altri parti dell’orecchio come il trago (la piccola sporgenza dell’orecchio che sta davanti al condotto uditivo) o l’elica (la parte in alto dell’orecchio curva e composta principalmente da cartilagine). I prezzi per questi due punti dell’orecchio si aggirano intorno ai 20 euro.

Si passa poi a prezzi più alti per altre parti del corpo come l’ombelico che va dai 40 ai 60 euro. Sempre intorno ai 60 € si aggira quello alla lingua. Un “cheek” (piercing fatto sulla guancia creando un canale tra la parte esterna ed interna della pelle) costa sulle 70€. Stesso prezzo per il nipple (piercing al capezzolo) che si realizza forando la parte interessata sia orizzontalmente che verticalmente. Arriviamo a quota 100 euro per un piercing ai genitali sia femminili che maschili e superiamo le 150 per un microdermal: un tipo di piercing che si realizza facendo un solo foro ed è avvitato in una micro piastrina in titanio che si applica sotto la pelle. Non c’è in questo caso nessun rischio di rigetto. Il costo di un piercing come vedi è nettamente inferiore rispetto a quello di un tatuaggio.

Quanto costa un piercing all'orecchio

Il costo di un piercing all'orecchio può variare in base alla tipologia di piercing utilizzata, il costo può variare dalle poche decine di euro fino a circa 60 euro, in base al luogo in cui lo si va a fare. Nella stessa città, infatti, è possibile trovare professionisti che fanno il lavoro ad un costo diverso l'uno dall'altro, con differenze di costo molto importanti.

Piercing Trago: Quanto costa?

Il costo di un piercing trago così come quello all'orecchio varia in base al professionista a cui ci si rivolge, la scelta migliore consiste nello scegliersi un professionista competente, anche se questo significherà pagare qualcosa in più, ma almeno non si rischia di avere problemi di salute.
A Napoli per un piercing del genere si paga dai 10 ai 25 euro, ma si propende di più verso i 10.
Naturalmente è meglio spendere qualcosa in più, ed essere sicuri di quello che si ottiene piuttosto che affidarsi ad un professionista improvvisato che mette a rischio la nostra salute. Ricapitolando, alla domanda quanto costa il piercing al trago, possiamo rispondere che il costo varia da un minimo di 10 ad un massimo di 30-35 euro.

Piercing al Capezzolo: Quanto costa?

Un nostro affezionato lettore, ci ha chiesto quanto costa un piercing al capezzolo. C'è da premettere che questa tipologia di piercing è molto originale, e non sono tante le persone che decidono di farsene uno. Quello al capezzolo, probabilmente è la seconda tipologia di piercing più costosa dopo quella Smiley, tant'è che costa circa 50 euro, e presso alcuni professionisti il costo può aumentare.



Quanto costa un piercing al naso?

Il piercing al naso è quello più diffuso di tutti insieme a quello all'orecchio, questa tipologia di piercing solitamente costa attorno ai 15,00 euro. Non è difficile trovare professionisti che chiedono anche più di 15,00, ma solitamente quello è il prezzo. Nelle grandi città del Nord Italia, tipo Milano possono arrivare a chiederne anche 20, mentre in città del Sud Italia come Palermo potrebbero scendere anche fino a 12.

Quanto costa il piercing alla lingua?

Quello alla lingua è un altro piercing molto diffuso, è tra i più amati degli italiani, tant'è che è più diffuso tra gli italiani che tra i francesi e i tedeschi(i quali preferiscono un'altra tipologia di piercing). Il costo del piercing alla lingua si aggira sui 20 euro, ma può essere anche più basso o più alto in base alle circostanze che abbiamo esposto prima.


Piercing Smiley: Quanto costa?

Il Piercing Smiley è uno dei piercing più costosi in assoluto, se non il più costoso in assoluto. Tant'è che abbiamo chiesto ad alcuni conoscenti che fanno questa professione e ci hanno riferito che questa tipologia di Piercing può costare dai 60 ai 100€, capita che qualcuno per farsi conoscere o per aumentare la cerchia dei clienti decida di farli per 50€, ma è raro che si scenda sotto i 60.


Tipologie di realizzazione dei piercing


Ci sono essenzialmente quattro tipologie per realizzare un piercing. La prima è quella standard in cui il piercing viene realizzato con un ago che ha uno spessore più grande dell’ornamento cosicché la ferita può rimarginarsi senza provocare infezioni. Poi c’è il modo più diffuso per i piercing semplici ma anche il più sconsigliato ovvero quello con la pistola perché spesso risulta essere il più doloroso e potrebbe danneggiare i tessuti. La terza tipologia di realizzazione di un piercing è farlo con la canula: una forma più avanzata della prima ma più efficace. Provoca però sanguinamento con molta facilità. Infine nei casi in cui occorre inserire un ornamento abbastanza grande viene utilizzato lo scalpello per ottenere così una maggiore dilatazione della parte interessata.

Nessun commento:

Posta un commento