Seguici su Facebook

giovedì 24 settembre 2015

Quanto guadagna un pilota di Formula 1




La Formula 1, come si sa, è uno degli sport più "costosi" che ci siano; infatti solo una piccola parte delle persone può permettersi di entrare nel circolo di questo sport, che necessita di grandi finanziamenti, anche se poi questi finanziamenti rientrano tutti come stiamo per scoprire con quanto guadagnano i piloti di Formula 1, soprattutto nella prima fase, quello in cui si corre sui Go-Kart: già, perché un pilota non entra in Formula 1 così facilmente. E' un po' come tutti gli altri sport, per approdare nella massima serie bisogna fare un lungo percorso attraverso le categorie minori.
Inoltre i piloti necessitano di sponsor, perché molte volte entra in una squadra, soprattutto se essa non è economicamente solidissima, il pilota che ha disponibilità economiche maggiori, e le maggior parte delle volte queste vengono dagli sponsor.
Quanto guadagna un pilota di Formula 1

Dopo questa breve spiegazione può sembrare che la Formula 1 sia lo sport nel quale va qualche capriccioso "figlio di papà" con grandi disponibilità economiche: può essere vero in parte, ma quando si comincia a gareggiare a certi livelli (dalla Formula 3 in su) conta sempre più la bravura del pilota, senza dimenticare la competitività della vettura.
Arriviamo dunque alla Formula 1, la massima categoria delle corse automobilistiche.
Qui andiamo incontro a squadre molto attrezzate tecnicamente ma soprattutto economicamente, Ferrari, Mercedes e McLaren per citare le più famose, che guardano meno al seguito di sponsor di un pilota, concentrandosi maggiormente sulle sue abilità tecniche.
E quando un pilota riesce a mettersi in mostra attirando le attenzioni di un Top Team e ad ottenere un contratto, lì cominciano ad entrare in gioco cifre che talvolta possono destare molto stupore.
L'entrare in Formula 1 spesso è una scommessa nel quale le famiglie dei piloti investono cifre molto importanti, ma quando vincono la scommessa, il tornaconto talvolta è sbalorditivo per le cifre a cui firmano i contratti.

Quanto guadagnano i piloti di Formula 1: Le cifre

Beh, rispondere è difficile perché ci sono diversi piloti e diversi sono i loro stipendi: un campione come Lewis Hamilton o Sebastian Vettel guadagna molto più di un esordiente come Max Chilton.

Lewis Hamilton, che insieme al tedesco e a Fernando Alonso, altro pilota di primo piano, sono i piloti più stipendiati, guadagnano qualcosa come 20-25 milioni di euro a stagione, dai quali sono esclusi bonus come la vittoria di una gara o del mondiale, che possono portare il bottino a oltre 30 milioni l'anno.
Sono cifre impressionanti, che fanno rabbrividire anche importanti calciatori, i cui stipendi sembrano spiccioli confrontati con questi faraonici contratti.
Naturalmente c'è anche l'altra faccia della medaglia, ovvero i 150000 euro dei piloti meno importanti, come Chilton.

Quindi emerge come ci siano delle disparità enormi anche all'interno della sola Formula 1, con piloti che guadagnano 20 volte in più di altri, eppure disputano le stesse gare.

Nessun commento:

Posta un commento