Seguici su Facebook

domenica 27 settembre 2015

Tema Sull'Isis




Tema svolto sull'Isis: Analizza il fenomeno emergente e preoccupante che sta coinvolgendo il mondo arabo, cioè l'Isis, Non solo stanno seminando terrore nei paesi arabi, se non bastasse questo, stanno minacciando anche l'Occidente, e a più riprese i principali leader di quest'organizzazione criminale e integralista islamica hanno anche dichiarato che vogliono conquistare Roma. Possono sembrare solamente dei pazzi squilibrati, ma la storia è piena di episodi simili finiti poi malissimo per chi ha sottovalutato il nemico. Esponici le tue considerazioni su questo fatto gravissimo dei nostri giorni. E segnala in questo tema, quelle che potrebbero essere le soluzioni per debellare il problema dell'Isis, e far tornare la pace nei paesi in cui l'Isis ha preso il potere.
Tema ISIS

Tema sull'Isis: Svolgimento

L'Isis minaccia il mondo Occidentale, e nell'arco di pochi anni ha piegato molti paesi arabi, sin'ora nessun paese del mondo Occidentale ha preso seri provvedimenti contro questi integralisti islamici, e ancora non si sa il motivo per il quale, a parte qualche raid sporadico, vengano lasciati "liberi" di fare del male. Prima dell'attentato terroristico alla redazione di Charlie Habdo, l'Isis era qualcosa di sconosciuto ai più, nonostante già creasse terrore in giro per i paesi arabi da qualche tempo, e questo dovrebbe farci riflettere.
Eliminare l'Isis a mio giudizio è molto più semplice di quello che si possa immaginare, perché basta ripristinare l'equilibrio nei paesi in cui gli integralisti islamici hanno iniziato a spargere terrore. Difatti, tutti i paesi in cui l'Isis oggi controlla una parte del territorio, sono paesi in cui c'è una guerra civile in atto o ci sono comunque gravi repressioni, altrimenti, nessun paese avrebbe problemi ad eliminarli, basterebbe utilizzare il proprio esercito regolare nel pieno delle proprie forze.

Un altro aspetto importante consiste nel far evitare che l'Isis diffonda la paura, è indegno il fatto che alcuni video delle decapitazioni siano stati pubblicati sulle testate giornalistiche occidentali, questo non fa altro che alimentare la macchina della paura che è una delle migliori armi a favore di quei quattro buzzurri.
Per iniziare, il primo passo per eliminarli, potrebbe consistere nel ridare la Siria nelle mani di Assad, che al momento è si il Presidente, ma non può esercitare in pieno il suo potere visti gli enormi problemi della Siria e la guerra in corso. 

Un'altra cosa fondamentale da fare per fermare l'Isis consiste nel tenere delle lezioni a scuola in cui si parla di questo movimento di criminali, e bisognerebbe parlarne anche in televisione, cosa che avviene solamente per fare share quando compiono gravi barbarie. Ma come scritto in precedenza, il passo più importante è quello di ridare una stabilità ai paesi che l'hanno perso.

Leggi anche: Tema sul Terrorismo

Noi Occidentali, in particolare gli Stati Uniti D'America, abbiamo colonizzato per tanto tempo alcuni paesi, per poi abbandonarli quando non ci erano più utili e non generavano più profitto, e in alcuni casi sono stati uccisi i "dittatori" (per esempio Gheddafi), con l'uccisione di questi ultimi è venuto meno un equilibrio perfetto che si era venuto a creare, e l'Isis ne ha approfittato per espandersi e diventare sempre più potente, raccogliendo anche i malumori di qualche individuo dotato di poco raziocinio.

Però, negli ultimi tempi la Russia e la Francia hanno iniziato a pensare alle contromosse per fermare lo Stato islamico, quindi non dovremmo meravigliarci se finalmente, dopo anni, l'Occidente scendesse in campo per fermare una volta per tutte quest'abominio. Sarebbe bello se si organizzassero tutti i paesi NATO, in modo da spazzare via l'Isis in tempi veloci senza rischiare un ritorno di fiamma improvviso.


Il tema sull'Isis finisce qui, e speriamo che possa essere stato molto utile. L'abbiamo scritto con argomentazioni che sono adatte sia per la scuola media che per tutti gli istituti superiori, licei compresi.
loading...

Nessun commento:

Posta un commento