Seguici su Facebook

domenica 30 agosto 2015

Tesina Sul Sogno




In questo articolo vedremo i possibili collegamenti da mettere insieme per formare una tesina sul sogno. Questo tipo di tesina è un po' innovativo, nel senso che parte da un argomento astratto e non concreto, per certi versi quindi risulta più semplice di una tesina tradizionale, perché è possibile collegare meglio l'argomento con le varie materie. L'unica difficoltà che può presentare è rappresentata dalla non immediatezza dei collegamenti, che richiedono un certo ragionamento.

Se anche tu hai deciso di cimentarti in una tesina sul sogno, ma ti chiedi quali siano i giusti collegamenti da fare, sei capitato nel posto giusto. Ora vedrai un esempio di tesina sul sogno sia per la terza media, sia per la maturità.

Tesina sul sogno per l'esame di terza media

Tesina Sul Sogno




Scienze: Per questo tipo di tesina, ti consiglio di partire da scienze. Tutti i sogni si generano durante il sonno, quindi approfondisci questo argomento dal punto di vista scientifico: descrivi nel dettaglio le fasi del sonno e spiega anche come funziona un elettroencefalogramma, la tecnica che ha permesso all'uomo di indagare nelle profondità del cervello e che ha dato origine a scoperte importanti sul sonno e i sogni. Se stai leggendo queste parole, vuol dire che devi affrontare l'esame di terza media, quindi ti sconsiglio di lanciarti a portare Freud, seriamente. Sebbene sia il collegamento più adatto

Storia: Purtroppo il capitolo "storia del sogno" sui libri di storia non esiste, quindi ti tocca ragionare sui "sogni" che caratterizzano i principali momenti storici, per esempio il famoso "sogno americano" che ha spinto milioni e milioni di persone a trasferirsi negli Stati Uniti; oppure il "sogno di libertà" dei partigiani della resistenza italiana che combattevano per liberare l'Italia dalla dittatura durante la Seconda Guerra Mondiale; allo stesso modo, il sogno di Hitler di unire tutti i popoli di lingua tedesca sotto un unica bandiera e le conseguenze che portò nella storia (la seconda guerra mondiale); Il Risorgimento e il sogno di un'Italia unita, L'età Giolittiana come conseguenza del sogno di Giolitti di un'Italia moderna e competitiva o allo stesso modo il Fascismo e il "sogno di Mussolini... scegli il collegamento che più ti piace e ricordati di chiedere sempre il parere del tuo insegnante. Può tornarti molto utile anche il sogno di arricchirsi con la corsa all'oro.

Italiano: Sono molti gli autori della nostra letteratura che hanno fatto dell'indagine psicologica e del sogno la base della loro opera, penso soprattutto a Pirandello e Svevo, ma se c'è un autore i cui prodotti trasmettono proprio un'atmosfera simile a quella che si vive nei sogni, quello è Dino Buzzati. I suoi racconti sono immersi sempre in una struttura metafisica e spesso sono allegorie di concetti molto più alti di quelli rappresentati soltanto sul piano letterale. Ti consiglio di portare lui e di leggere i racconti contenuti nella raccolta "La boutique del mistero", ne troverai alcuni (mi riferisco soprattutto a "Il mantello" e "La canzone di guerra") che si intrecciano molto bene anche con il programma di storia. Chiedi consiglio al tuo insegnante

Geografia: Quale paese incarna l'ideale del sogno meglio degli Stati Uniti d'America? 

Tecnologia: L'oro e i metalli preziosi, sai no che si dice "sogni d'oro"? In alternativa, ti posso dire cosa hanno portato alcuni miei amici che hanno portato questo tema: le centrali nucleari come "il sogno di poter usare la potenza dell'atomo in modo pacifico e non per uccidere dopo gli orrori della bomba atomica", le energie rinnovabili come "il sogno di un mondo più pulito", il petrolio come "il sogno di ricchezza"

Arte: il Surrealismo, che è la corrente del sogno per eccellenza. Anche la pittura metafisica italiana non è male, ma il surrealismo è meglio. Qualche artista in particolare? Dalí su tutti, ma anche Magritte e Miró.




Inglese: The American Dream oppure Martin Luther King's speech 'I have a dream'.

Spagnolo: Se in arte avete portato Dalí, puoi parlare di lui in spagnolo visto che proviene dalla Catalogna, oppure puoi parlare della Catalogna stessa, di Barcellona o meglio ancora del suo museo di Figueras, progettato dallo stesso artista.

Francese: Vale lo stesso discorso fatto per spagnolo, ma con protagonista Magritte. Dipende da quale lingua studi.

Musica: I notturni di Chopin. I sogni si fanno principalmente di notte, o sbaglio? In alternativa, collegandoti al Sogno Americano, puoi portare il Jazz.

Educazione Fisica: Devi proprio collegarla? Non saprei proprio dirti, ma magari puoi utilizzarla come materia d'introduzione introducendo la storia di uno sportivo che è riuscito a coronare il suo sogno.

Tesina sul sogno per la maturità

Filosofia: Freud e la psicoanalisi, oppure Schopenhauer.

Latino e greco: Per una volta, riusciamo a collegare in modo decente queste due materie apparentemente immerse nel loro mondo mistico e impalpabile. In latino porta Apuleio e il suo Asino d'Oro, mentre in Greco ti consiglio di portare Euripide e due delle sue migliori tragedie: Alcesti e Medea. Consulta comunque i tuoi insegnati, che è sempre la cosa più giusta da fare.

Letteratura inglese: Hai tre possibilità: "A Midsummer night's dream" di Shakespeare, Edgar Allan Poe, e "Alice in Wonderland" di Lewis Carroll. Il primo è più adatto se vuoi essere fedele al programma, il secondo per gli stessi motivi per cui consiglio Buzzati per Italiano e il terzo è perfetto se sei in uno scientifico, in quanto Carroll era anche un matematico e puoi sfruttarlo per collegarti anche a matematica, portando il suo contributo alla logica.

Psicologia: L'interpretazione dei sogni

Diritto: Puoi portare i principi fondamentali della nostra Costituzione o la Dichiarazione Universale dei diritti dell'Uomo, due documenti che rappresentano il sogno dell'uomo di raggiungere la libertà e la pace in tutto il mondo.

Geografia economica: L'economia dell'America, più specificamente l'economia liberista degli Stati Uniti D'America.

Economia aziendale: L'Apple e il modo in cui è riuscita a raggiungere il successo, i suoi bilanci sempre migliori di anno in anno. O molto più analiticamente le Start Up.

Scienza delle finanze: L'Italia del dopo-guerra e il boom economico, con un'accurata analisi sulle mosse dello Stato che hanno permesso tutto ciò.

Nessun commento:

Posta un commento