Seguici su Facebook

venerdì 19 giugno 2015

Film sulla danza: I migliori




Oltre ad essere una piacevolissima attività sportiva, praticata soprattutto da chi desidera mantenersi in forma in compagnia, essa ha ispirato il cinema, sono tanti i film sulla danza che hanno avvicinato i giovani a questa disciplina. La danza è un tema sociale e culturale che continua ad ispirare numerosissime pellicole di successo. Scegliamo, quindi, la nostra preferita dall'elenco che vi proponiamo, tra classici e storie narrate dal punto di vista di ballerini professionisti sospesi tra mito e leggenda. Questi che state per leggere sono alcuni dei migliori film sulla danza mai girati, alcuni hanno avuto un grande successo al botteghino, altri hanno un po' deluso, ma solo dal punto di vista economico, perché i film in questione sono piaciuti tantissimo.

Nel corso del tempo, quest'articolo sarà aggiornato, e la "top" aumenterà sempre di più, sino a raggiungere un totale di ben 50 film sulla danza. Lo stesso discorso vale per i film sulla moda.

Film sulla danza: Top 3




Il ritmo del successo

Film di danza alquanto singolare, dal momento che è incentrato principalmente su un numero di duetti e di movenze acrobatiche capaci di tenere lo spettatore incollato allo schermo nonostante la presenza di una trama piuttosto esigua. Spettacolare prova di Nicholas Hytner che narrerà la storia di una dozzina di ballerini appassionati degli stili più nobili di questa disciplina, pronti ad entrare e ad avere successo presto la prestigiosa sede dell'American Ballet Theatre. Come spesso accade, la strada non è delle più semplici, e ciò che il regista metterà in scena convergerà soprattutto sul sangue e sulle lacrime che è necessario versare per avere successo nelle discipline di ballo artistico, fino all'eccitante e commovente finale.

Dirty Dancing 2 


Film incentrato sull'aspetto culturale ed emotivo dell'importanza del ballo ai tempi di Fidel Castro, in un'ambientazione cubana a dir poco mozzafiato. Tra le speranze ed i sogni della gioventù di sempre, la pellicola narra la concitata storia Katey Miller, liceale che approderà all'isola caraibica assieme ai famigliari. In questo nuovo luogo pieno di opportunità ed incontri troverà l'amicizia di Javier Suarez, un cameriere del luogo in una difficile situazione economica. Impietosita, Katey lo aiuterà entrando in una delle locali "dancing competitions", in cui ballerà assieme al ragazzo per la somma di 5000 Dollari ed un biglietto nuovo di zecca per gli USA. Nonostante la rigidità dei passi, l'affetto tra i due non tarda a sentirsi: una bellissima storia d'amore coronata da una disciplina sportiva che richiede sacrifici continui e soprattutto la speranza in un domani migliore.

StreetDance 3d 


Sulla scia di altri film, che hanno portato sempre più giovani ad investire il proprio tempo e la propria energia nelle danze tipicamente urban quali i modelli proposti dalla hip hop e dalla breakdance, StreetDance 3d è un viaggio simbolico e non nei bassifondi londinesi, in cui il leader di un gruppo di breakdance guidato da Jay se ne va improvvisamente, lasciando tutti i suoi ballerini alla mercé di denaro che non arriva, o di inesistenti spazi per gli allenamenti e le prove. Il gruppo sarà così costretto ad entrare in una scuola di danza classica, con i cui membri avranno scontri palesemente aspri per via delle differenze stilistiche: nonostante l'iniziale diffidenza, i gruppi diventeranno comunque amici, dimostrando che si può fare sport e fraternizzare, fino ad innamorarsi (come vedremo nella pellicola) mettendo le rivalità per sempre da parte.

Nessun commento:

Posta un commento