Seguici su Facebook

martedì 2 giugno 2015

Cosa mangiare a colazione




Evitare di mangiare a colazione sortisce sempre brutti effetti. Vi è mai capitato di ritrovarvi già stanchi e senza energie dopo i primi minuti di studio o di lavoro?
Se si la causa potrebbe essere più semplice di quanto immaginiate, ovvero, una colazione fatta male o poco energetica.
La colazione è fondamentale, il pasto più importante della giornata. Appunto perché è il primo, ed è da li che prendiamo buona parte delle energie per affrontare al meglio le varie attività che andremo a svolgere nel resto della giornata. Fare una colazione abbondante e sana, non solo vi permette di avere migliori prestazioni sia fisiche che mentali ma aiuta anche a mantenere la linea, infatti molte persone hanno la sbagliata abitudine di sbrigare la colazione con una tazzina di caffè o un bicchiere di succo di frutta, poi però durante la mattinata si ritrovano con una fame esagerata e rischiando di appesantirsi mangiando troppo a pranzo. Bisogna sapere che se non si fa colazione, il metabolismo rallenta e ciò comporta un maggiore rischio di ingrassare.
Cosa mangiare a colazione

Quante calorie assumere a colazione

Bisogna sapere, anzi è necessario sapere che una colazione fatta bene deve raggiungere il 30% delle calorie che si assumeranno durante la giornata, quindi dovrete tenervi sempre tra le 300 e le 600 calorie solamente a colazione, questo dipende da quanto voi mangiate durante il resto del giorno.
Per sapere esattamente quante calorie assumere a colazione dovrete quindi applicare questo 30% al numeri di calorie che vi serve, per sapere in modo approssimativo quante ve ne servino, vi invitiamo a leggere: Quante calorie assumere al giorno.

In quell'articolo abbiamo scritto che un uomo mediamente deve assumere 2.500 calorie al giorno, questo significa che durante la colazione ne debba assumere almeno 800. Le donne, invece, mediamente assume 1800 calorie, e quindi dovrà assumere almeno 600 calorie a colazione,

Cosa mangiare per una colazione sana

Una tazza di latte con dei biscotti o dei cereali va bene, ma è necessario svariare il più possibile e non mangiare sempre gli stessi alimenti. Il latte è un alimento con molto calcio e proteine ma alcune tipologie hanno un'elevata percentuale di grasso, per questo motivo sarebbe meglio non berlo tutte le mattine, se invece vi piace molto e difficilmente riuscite a farne a meno provate quello totalmente scremato o controllate i valori nutrizionali sulla confezione del latte che andrete ad acquistare.

Cosa mangiare a colazione per dimagrire

Se si è a dieta, come abbiamo già detto precedentemente, a colazione è meglio evitare di bere latte. Si può optare per uno yogurt integrale abbinato a dei cereali, magari abbinato a della frutta fresca. Inoltre prima d'iniziare a mangiare è consigliabile bere una spremuta d'arancia fatta in casa perché non solo contiene molte vitamine, che occorrono al nostro organismo per dare il meglio di se, ma stimola l'intestino, ricordate però che è molto importante che mangiate anche la polpa della spremuta perché è ricca di fibre. Un'altra soluzione molto interessante può essere mangiare fette biscottate ricoperte di marmellata o miele, questo perché sono un'ottima fonte d'energia.
Evitate i cornetti e le brioche perché oltre ad essere dei prodotti che non saziano, fanno anche ingrassare.
Come fare una colazione all'inglese

Molti optano anche per la colazione all'inglese. Se amate il salato provate del pane con alcune fettine di bresaola, un alimento ricco di proteine più magro rispetto al classico bacon fritto, e perché no, ogni tanto senza esagerare si possono mangiare delle uova strapazzate, o meglio ancora un uovo alla "coque" leggero e facile da digerire.

Cosa mangiare a colazione se si ha la gastrite

Se si ha la gastrite è assolutamente vietato mangiare prodotti che solitamente a colazione non si mangiano, per esempio la carne rossa e tutti i cibi che hanno tanti grassi. Naturalmente è sconsigliabile mangiare anche della nutella. La soluzione migliore consiste nel bere del latte parzialmente scremato con l'aggiunta di uno yogurt anch'esso parzialmente scremato.

Nessun commento:

Posta un commento