Seguici su Facebook

domenica 19 aprile 2015

Come pulire la lavatrice: La guida

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati da tutte le famiglie nella vita quotidiana, i panni tra cui vestiti, tovaglie, coperte e pezze varie vanno lavate tutti i giorni.
Appunto per questo motivo bisogna garantire una pulizia del proprio bucato, quindi dovete sapere che come ogni cosa, anche la lavatrice si sporca, e quindi per un corretto funzionamento, ed un corretto lavaggio bisogna pulire  la lavatrice stessa. Non hai idea di come pulire la lavatrice? Niente panico, ti aiuterò io ti spiegherò quello che devi fare per pulire la  lavatrice e ti darò alcuni consigli per mantenerla pulita. Sono molte le persone che dimenticano di lavare periodicamente la lavatrice, e puntualmente, queste persone poi si ritrovano con un problema enorme che poteva essere risolto in modo molto semplice tempo addietro, procrastinare fa sempre male, anche alle lavatrici.
Come pulire la lavatrice

Come pulire la lavatrice: la guida

Un primo consiglio su come pulire la lavatrice è quello di effettuare almeno un paio di volte l'anno un bel lavaggio a vuoto. Impostate il programma a 90° versando nell'apposita vaschetta un po' di anti calcare ed effettuante un lungo lavaggio, ciò aiuterà a rimuovere il calcare all'interno della lavatrice e donerà un effetto disinfettante sull'oblo e tutto l'interno della lavatrice.

Un altro consiglio su come pulire la lavatrice consiste nell'utilizzare il più possibile i detersivi liquidi, specialmente per i lavaggi di grado baso, ad esempio a 30/40°. Questo perché essendo l'acqua più fredda, la lavatrice faticherebbe di più a scogliere il detersivo in polvere, quindi è consigliabile usare quello liquido. Per lavaggi con gradi più alti potete tranquillamente usare il detersivo in polvere magari abbinandolo a dell'anti calcare.
Se utilizzate un anti calcare sotto forma di pastiglie è consigliabile sbriciolare un po' queste pastiglie per facilitare il loro scioglimento. Comunque vi consiglio di non usarle ad ogni lavaggio, applicate l'anti calcare magari una vola a settimana, solo se usate detersivi in polvere per lavaggi a gradi alti.

Ma adesso passiamo alla parte "clou" di questo articolo, ovvero vediamo cosa bisogna fare per pulire la lavatrice.

Non speravate mica di cavartela con una semplice spolveratina? A parte gli scherzi, la prima cosa da fare è mantenere pulite le vaschette per i prodotti. Estraete l'intera vaschetta e noterete che al suo interno restano sempre dei residui di prodotti specialmente di detersivo, quindi è importantissimo rimuoverli perché accumulandosi con il tempo andranno a finire nella base inferiore e potrebbero macchiare i tessuti dei panni che laverete o anche danneggiare la lavatrice stessa.

Pulire la vaschetta della lavatrice con l'aceto

Per pulire la vaschetta, dopo averla estratta dalla lavatrice mettetela sotto l'acqua corrente calda e con un vecchio spazzolino: strofinate tutta la vaschetta senza utilizzare alcun tipo di prodotto. Al massimo sui punti particolarmente sporchi potete utilizzare dell'aceto.

La seconda cosa da fare è di mantenere pulito il foro dove va inserita la vaschetta. Sempre tramite l'utilizzo del vecchio spazzolino andate a strofinare sui tubicini da dove esce l'acqua, noterete che cadranno dei residui di detersivo. Continuate la pulizia del foro in ogni angolo, senza usare alcun prodotto, solo lo spazzolino inumidito con l'acqua o l'aceto. Fatto questo, eliminate i residui caduti con una pezza umida.

Pulire la guarnizione di gomma della lavatrice

Con il tempo l'acqua dei vari lavaggi può provocare dei residui di sporco sotto la guarnizione. Quindi, per mantenere la guarnizione pulita, mettete in un contenitore spray dell'aceto e spruzzatelo su tutta la guarnizione, lasciate che agisca per qualche minuto; dopodiché andate a strofinare con lo spazzolino per poi asciugare usando un panno in microfibra umido.

Noterete che la pezza inizierà a raccogliere tutti i residui di sporco che sarebbero altrimenti finiti sui vostri panni, per questo è importantissimo pulire questo punto della lavatrice. Per limitare la comparsa di queste impurità, dopo ogni lavaggi controllate l'eventuale presenza d'acqua sotto la guarnizione ed asciugatela con un panno. Ciò limiterà la comparsa di sporcizie e di cattivi odori che sarebbero potuti finire sui vostri vestiti o sulle lenzuola del vostro letto.
Per finire date sempre una pulita con la pezza umida sull'oblo, e per ottenere una pulizia ottimale andate a controllare e pulire il filtro dell'acqua.

Pulire il filtro dell'acqua della lavatrice

 Prima di smontarlo posizionate un'ampia bacinella e munitevi di uno straccio per raccogliere l'acqua che fuoriuscirà dallo scarico. Dopo aver scaricato l'acqua, dovete smontare il filtro svitando il suoi tappino e pulitelo per bene con una pezza, sia il tappo e sia l'interno del filtro. Prima di effettuare queste operazioni, ricordatevi di staccare la lavatrice dalla presa della corrente.

Ogni quanto tempo bisogna lavare la lavatrice

Bene, questo è tutto. Vi consiglio vivamente di effettuare questa pulizia della lavatrice almeno una volta al mese. non solo vi garantirà un lavaggio sicuro e più pulito dei vostri panni, ma in oltre potrete evitare tanti piccoli problemi. Lo sporco può essere causa di tanti piccoli problemi di mal funzionamento che vi avrebbero portato a spendere centinaia di euro per pagare un tecnico, quando in realtà potevate risparmiare i soldi effettuando voi stessi/e la pulizia della vostra lavatrice. Fatela con costanza, ne varrà la pena!

Come puoi notare, le tue perplessità sulla difficoltà di come pulire la lavatrice non erano assolutamente giustificate, in quanto pulire una lavatrice è un'operazione semplice e poco costosa.

Nessun commento:

Posta un commento