Seguici su Facebook

domenica 19 aprile 2015

Come pulire l'argento: La guida completa

Vediamo come pulire l'Argento. Con i metodi che vi spiegherò, potrete andare a pulire gli oggetti d'Argento come ad esempio: forchette, coltelli, cucchiai, attrezzatura da lavoro, chiodini, viti, soprammobili, oggetti da collezionismo e qualsiasi altra cosa sia in Argento.
La cosa particolare di questi metodi che vi indicherò è che non dovrete andar a perdere tempo, e fatica, strofinando sul vostro oggetto in Argento usando qualche prodotto o agente chimico e magari anche rischiando anche graffiarlo mentre strofinante con pezze inadatte, dovrete semplicemente immergere l'Argento in una soluzione a base di ingredienti naturali, che ora vi spiegherò io come preparare e cosa vi servirà per farla.
Quando avrai finito di leggere, e applicare, i due metodi che ti sto per esporre su come pulire l'argento, potrai far tornare lucidi gli oggetti in argento che possiedi a casa. Segui passo passo la guida che ti sto per esporre e avrai ottimi risultati.
Come pulire l'argento

Come pulire l'argento in modo naturale

Vi servirà, una semplice teglia da cucina, del sale grosso, dell'acqua bollente e della carta stagnola. Insomma per poter pulire l'argento in modo naturale, non occorre spendere nulla, così potremo pulire l'argento senza spendere soldi, direttamente da casa nostra e in modo gratuito. Nulla di migliore.

 Come preparare la soluzione per pulire l'Argento

Per iniziare con la guida su come pulire l'argento, prendete la vostra teglia e ricopritene l'interno con della semplice carta stagnola acquistabile in qualsiasi supermercato. Dopodiché, versate nella teglia rivestita dalla carta stagnola due pugni abbondanti di sale grosso da cucina.
Fatto questo, posizionate all'interno della teglia i vostri oggetti in Argento, supponiamo siano dei coltelli da cucina. Nel frattempo, ricordatevi di mettere a bollire un pentolino d'acqua, ed una volta che l'acqua inizierà a bollire versatela subito nella teglia con dentro i vostri coltelli, fatelo subito in modo che l'acqua resti bollente.
Lasciate gli oggetti a mollo per diversi minuti e dopodiché estraeteli dall'acqua e poi asciugateli con una pezza. Noterete senza dubbio, che i vostri oggetti saranno diventati brillanti e puliti.

In caso il lavaggio con immersione nell'acqua, sale e carta stagnola non abbia eliminato alcune macchioline persistenti, ho un alternativa che fa al caso vostro.

Come pulire l'argento opaco e sporco

La pulizia con questo metodo è molto semplice ed anche efficacie, versatevi su di un dito una piccola quantità di dentifricio e inumiditevi leggermente questo dito con il dentifricio con un po' d'acqua. Dopodiché andate a spargere il dentifricio umido sull'oggetto in Argento, strofinate bene solo con le mani per spargere il dentifricio su tutta la superficie dell'oggetto.
Mano a mano che spargerete il dentifricio sull'oggetto, noterete che i residui d'acqua e dentifricio sulle vostre mani inizieranno a diventare di una materia nera che si tratta di tutto lo sporco che si separa dall'Argento, separare lo sporco dall'argento.

Dopo che avrete sparso per bene e strofinato un po' con le mani il dentifricio su tutto l'oggetto, andate a sciacquarlo in una ciotola d'acqua o ancora meglio sotto l'acqua corrente, per eliminare tutti i residui di sporco e del dentifricio appena applicato. Dopodiché asciugate l'oggetto con un panno e noterete che sarà perfettamente pulito.
Potete abbinare questi due metodi di pulizia dell'Argento effettuandoli uno dopo l'altro, il primo per la pulizia generale ed il secondo per finalizzare il lavaggio.

Provate questi due semplici metodi su come pulire l'argento e riscontrerete risultati grandiosi, riuscendo a donare pulizia e brillantezza, facendo tornare come nuovi i vostri oggetti in Argento sporchi ed anneriti, per potergli garantire pulizia e manutenzione anche in futuro.

Nessun commento:

Posta un commento