Seguici su Facebook

venerdì 24 aprile 2015

Come aprire un negozio Acqua e Sapone

Acqua e Sapone ormai è una catena di negozi molto consolidata per i prodotti che riguardano l'igiene della casa, l'igiene personale e la cura della persona in generale. Questa grande catena di negozi ha permesso a moti di ottenere ottimi profitti semplicemente investendo in questo franchising.

Questi negozi stanno avendo un grande successo, a Napoli ne nasce uno quasi ogni mese. Visto il loro successo sono sempre in aumento le persone che prendono informazioni su come aprire un negozio Acqua e Sapone in franchising. E spesso queste informazioni sono solamente l'inizio di una piacevole avventura commerciale.

Acqua e Sapone è un brand che, al pari di pochi altri, ha saputo dimostrare di poter raggiungere rapidamente gli standard qualitativi necessari per offrire prodotti convenienti e corrispondenti alle esigenze dei consumatori, con uguale cura ed attenzione per quanto riguarda l'igiene della propria casa grazie a detergenti e liquidi per lavaggio, così come della persona, che si sostanzia in creme emollienti, trucchi brillanti, saponi liquidi e molto altro. Grazie agli strumenti del franchising, è possibile anche per noi aspiranti proprietari aprire un negozio Acqua e Sapone, indicando fin da subito i requisiti essenziali:

  • La disponibilità della casa madre, ovvero l'azienda con cui stipuleremo il contratto.
  • La presenza di un locale adibito a centro commerciale di dimensioni non eccessive (circa 150 metri quadri) situato in un'area frequentata da clienti di passaggio da strade trafficate o da famiglie, e nel caso in cui si desideri essere aiutati nello svolgimento delle mansioni dell'attività, alcuni commessi, tuttavia non in numero eccessivo poiché secondo la prassi di Acqua e Sapone, i clienti possono servirsi da sé, senza necessità di ulteriori interventi. 
Come aprire un negozio Acqua e Sapone

Quanto costa aprire un negozio Acqua e Sapone


I costi necessari per aprire un franchising dedicato all'igiene contemplano le spese fisse di gestione del locale, a cui si possono aggiungere ulteriori tariffe nel caso in cui l'ambiente da adibire ad esercizio commerciale sia stato affittato, e la logistica generale. Ulteriori costi dipenderanno inoltre dal tipo di frequentazione della zona, e dal fatto che il nostro negozio Acqua e Sapone sia stato aperto in una delle arterie principali di traffico. Dal punto di vista delle spese promozionali, invece, in qualità di proprietari in franchising stipuleremo un accordo con Acqua e Sapone secondo cui riceveremo una visibilità a livello di brand non raggiungibile con le tipiche attività pubblicitarie tramite flyer e promozione locale, permettendo inoltre di ricevere l'assistenza necessaria allo sviluppo della popolarità sul luogo.

La procedura per aprire un negozio Acqua e Sapone


L'ulteriore step da seguire, se vogliamo sapere come aprire un negozio Acqua e Sapone, è naturalmente avere un'idea della procedura da seguire per l'apertura del locale.

Dal sito ufficiale Acqua e Sapone, oltre alle opportunità lavorative offerte nella sezione Lavora con Noi, possiamo inoltre trovare una sezione dedicata all'inserimento dei dati principali che riguarderanno la nostra futura attività. Selezionando la nostra provincia di residenza e corredando la richiesta dei dati personali, assieme ad un CV che potrà risultare utile per valutare esperienze pregresse nel mondo del commercio, potremo inviare  via telematica la nostra richiesta. Nel giro di qualche tempo, riceveremo risposta da parte del settore franchising Acqua e Sapone: ciò ci permetterà di ricevere assistenza a livello burocratico e promozionale, fornendoci materiale brandizzato e sponsorizzato, sussidi per effettuare delle campagne a livello di marketing, e naturalmente i prodotti. La casa madre dovrà valutare naturalmente alcuni parametri di logistica per valutare se la nostra provincia di residenza rappresenta una zona opportuna per aprire un negozio Acqua e Sapone, assieme ai relativi obiettivi di business plan dell'azienda concedente.

E' possibile inoltre verificare per primi se facciamo parte di una zona che plausibilmente potrà essere in considerazione, grazie alla mappa geografica presente sul sito ufficiale, che per tutto il territorio nazionale italiano riporta i punti vendita Acqua e Sapone già aperti: teniamo quindi in considerazione anche questo fatto, nel caso in cui desiderassimo inviare la nostra richiesta. Il compito della casa madre non si ferma naturalmente all'approvazione della richiesta: invece riceveremo informazioni su come gestire le pratiche comunali ed applicare il motto "qualità e convenienza" ai prodotti che riceveremo: Acqua e Sapone sbrigherà per noi, con sollievo, anche il rifornimento presso i relativi fornitori dei nostri prodotti.

La visibilità generale sarà inoltre curata da Acqua e Sapone stessa, perciò potremo fare a meno di campagne eccessivamente mirate in grado di provvedere al reperimento della clientela base, essendo il marketing dell'azienda ormai in grado di infiltrarsi in maniera capillare su tutto il territorio italiano. Gli unici costi relativamente elevati, riguardanti come aprire un negozio Acqua e Sapone, potrebbero essere comunque correlati alle spese di apertura, che rispetto ad altri esercizi commerciali più modesti potrebbero superare i classici entry level, considerando anche il fatto che la maggior parte dei punti vendita Acqua e Sapone si trova spesso nel centro città oppure nei pressi di un centro commerciale pre-esistente, quando non direttamente al suo interno.

Quanto si guadagna con un negozio Acqua e Sapone

Negozio Acqua e Sapone

Come avviene per la maggior parte dei negozi della cosiddetta grande distribuzione organizzata, anche per Acqua e Sapone i margini di profitto sono lusinghieri, essendo parte di un organigramma molto ben strutturato e soprattutto per via dell'assenza di eccessivi dipendenti: spesso il negozio in franchising viene gestito dal proprietario stesso, senza ulteriori aiuti, vista la possibilità offerta ai clienti di approvvigionarsi senza necessità di dipendere direttamente dal personale: essi sceglieranno i prodotti desiderati e poi potranno comodamente pagare alla cassa. Il guadagno complessivo si attesta su alcune decine di migliaia di Euro annui, con possibili bonus relativi alla possibilità di strappare condizioni di acquisto più efficienti grazie alla presenza della casa madre Acqua e Sapone, che contratterà le forniture al posto nostro sgravando quindi eventuali costi per agenti e mandatari, con benefici influssi sul rendimento complessivo.

Contattare Acqua e Sapone per aprire un negozio


Detto ciò, e fatto tesoro dei suggerimenti inerenti i primi passi per l'apertura e le considerazioni generali, possiamo contattare Acqua e Sapone per sottoporle la nostra candidatura. Possiamo selezionare, dal sito ufficiale il modulo Contattaci relativo alla possibilità di comunicare direttamente con i responsabili di Acqua e Sapone. Scegliendo dal menu a tendina provincia e procedendo poi cliccando sul link relativo a Segnalazione Immobile, potremo compilare i campi presenti allegando una richiesta di esame, assieme ai nostri recapiti, per ottenere informazioni sull'eventuale accettazione della proposta ed il futuro da farsi. A questo punto, il destino del nostro punto vendita Acqua e Sapone è sulla via del traguardo, perciò prepariamoci a far crescere, col tempo e con sempre maggiore diffusione, le potenzialità del nostro franchising direttamente autorizzato da Acqua e Sapone.

4 commenti:

  1. Interessata nell aprire un negozio acqua e sapone.vorrei saperne di più. Grazie erija

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'interno dell'articolo trovi tutte le informazioni di cui necessiti.

      Elimina
    2. Vorrei sapere quanto costa affiliarsi avendo un locale di circa 200m2?

      Elimina
    3. Salve, all'interno dell'articolo trova tutti i contatti che le occorrono.

      Elimina