Seguici su Facebook

martedì 17 febbraio 2015

Come fare la frittata

Come si prepara una frittata

Come fare la frittata
Non sai cosa preparare a cena? Hai degli ospiti a casa e non sai cosa cucinare loro? Nel frigo ti trovi con un pezzo di formaggio e uno zucchino o una costina non più tanto freschi?

No problem, anche se cavolo, sbrigati corri a fare la spesa ^_^ ! Eccovi qui una guida su come preparare un piatto adatto per un'emergenza e originale per qualsiasi occasione: la frittata! Si sa, la frittata è uno di quei piatti che tranne in casi eccezionali vengono utilizzati per sopperire all'assenza di altro, e vista la nostra pessima condizione, con le tasche vuote, il poco tempo a disposizione e il frigorifero pieno di cose che vanno solo buttate... non possiamo far altro che affidarci alle amatissime uova

La frittata è un piatto che puoi preparare tranquillamente in meno di mezz'ora, seguendo i piccoli passaggi che ti indicherò: innanzitutto devi procurarti il materiale.
Per fare una bella frittata ti occorrono:

  • Minimo 3 uova fresche
  • Formaggio, prosciutto o verdure a seconda di quello che vuoi mettere nella frittata
  • Sale
  • Pepe

Se vuoi, per mascherare il possibile gusto nauseante delle uova, puoi aggiungere della noce  moscata grattugiata.
Dopo esserti procurato questo materiale, puoi passare alla fase pratica:


  1. Prendi le 3 uova, rompile sul bordo di un piatto fondo e riversagli l'intero contenuto dentro.
  2. Sbatti con la frusta o con una semplice forchetta il contenuto del piatto in modo da formare un liquido più o meno regolare, cercando di "sciogliere" il meglio possibile i tuorli.
  3. Aggiungi, a secondo del gusto che vuoi ottenere, formaggio, prosciutto o verdure.

Il formaggio va messo tagliato in piccoli pezzettini, come anche il prosciutto, mentre le verdure (che possono essere spinaci, costine o altre verdure) vanno aggiunte ben cotte e anch'esse tagliate.

     4. Per completare il tutto, aggiungi un'abbondante dose di parmigiano.
     5. Rimescola il tutto con la frusta o la forchetta finché non mi forma una densa sostanza omogenea.

Dopo aver preparato la materia prima e fondamentale, passiamo alla cottura:


  • Metti dell'olio in una padella a scaldare finché non comincia a friggere.
  • Quando l'olio è bollente, svuota il contenuto del piatto nella padella; lo puoi svuotare tutto insieme facendo una frittata unica oppure dividerlo in più parti, facendo delle frittatine più piccole e più comode da maneggiare.
  • Lascia cuocere nella padella finché vedi i bordi della frittata che assumono un colore dorato e che la "pappetta" si è rappresa e concentrata, il che avviene solitamente dopo non meno di 7/8 minuti.
  • Una volta finita la cottura, togliere la frittata dalla padella e lasciarla raffreddare un po' per circa 2 minuti.


>Ora che abbiamo ottenuto il nostro obiettivo, servi in tavola la tua frittata!
Ti consiglio di servirla da sola oppure, soluzione scelta da molte persone, aggiungila nell'insalata, per ottenere un gustoso e originale mix!

Nessun commento:

Posta un commento