Seguici su Facebook

lunedì 16 febbraio 2015

Come baciare a stampo e alla francese

Come baciare a stampo
E' certamente una delle prime esperienze di contatto tra adolescenti e ragazzi adulti di tutte le generazioni, età, sesso, provenienza geografica o ambiente sociale.

Il bacio rappresenta di certo uno dei segnali più concreti che possiamo offrire al partner come misura del nostro affetto o di una passione ben più grande, nel caso di baci più elaborati. Il bacio è una forma di comunicazione esplicita e diretta volta a comunicare tenerezza, disponibilità ad un eventuale legame e soprattutto la certezza che ci stiamo ritrovando di fronte ad una persona speciale. Come vivere, quindi, al meglio questo momento, sia che si tratti del primo bacio, oppure l'ennesimo di una lunga serie? Il segreto risiede in una serie di piccoli accorgimenti, che possono significare la differenza tra un bacio coinvolgente o un gesto di superficialità che potrebbe indurci a riconsiderare la persona.

Innanzitutto dovremo comunicare il nostro interesse al partner: questo obiettivo si può raggiungere con relativa facilità osservandolo, ovviamente a intervalli regolari ma non invasivi, per non dare impressione di essere assillanti. Per chi fosse più audace, è possibile dare un messaggio concreto anche osservando le labbra dell'altro/a per una frazione di secondo, mentre si sta avendo una conversazione. Generalmente, come forma di affetto, o come primo esperimento, il bacio a stampo è preferito da molti giovani. Per riuscire in un bacio a stampo è essenziale mantenere le labbra morbidamente, libere da tensioni, avendo cura di umettarsele prima del contatto. E' possibile scegliere se coinvolgere nel bacio il labbro superiore o inferiore; di norma viene scelto quest'ultimo a causa della sua maggiore consistenza. E' buona cosa, inoltre avvicinare il viso del partner lentamente a sé appoggiando le mani alle sue guance ed avvicinandolo a portata di bacio, fino ad appoggiare le sue labbra sulle nostre. Questo trucco permette di focalizzare maggiormente l'attenzione sul romanticismo del gesto piuttosto che la "performance" vera e propria, ed è una mossa adatta ai più inesperti.
Come baciare alla francese

Il bacio alla francese è una variante più intima e durevole, ed è riservato alle coppie più affiatate. E' quindi importante saper ben dosare la lingua, che entrerà dolcemente tra le labbra del partner, già schiuse da un precedente bacio; il tutto aumentando la pressione a seconda delle reazioni del nostro "bersaglio". La lingua va naturalmente lasciata libera di scorrere lungo quella del partner, delicatamente e con piccoli movimenti di rotazione, in sinergia con chi ci stiamo baciando. Affinché un bacio riesca bene è comunque importante alternare tecnica. La varietà è naturalmente in prima linea, per cui il partner andrà stuzzicato, possibilmente durante il contatto, con piccole carezze lungo nuca e collo. Quello che vi abbiamo appena descritto riuscirà certamente ad aiutarvi ad affinare la vostra tecnica sempre più, fino a creare un nuovo stile di bacio personale e, naturalmente, estremamente intimo e piccante.

Nessun commento:

Posta un commento